lunedì 29 gennaio 2007

Sceneggiato a puntate home made

Mi è sempre piaciuto il cinema e col passare degli anni mi ci appassiono sempre di più. Ovviamente, rigorosamente film di fantascienza, azione e ultimamente, perchè no, horror. Ho sempre sognato di provare a girare un breve cortometraggio. Mi piacerebbe tantissimo scrivere una trama, realizzarla con gli amici (serve un volontario che filmi quando non lo posso fare io e un luogo tranquillo dove si possa far casino e girare senza disturbare o essere disturbati). Infine ci vorrebbe un bel montaggio al PC che, detto fra noi, sarebbe poi la cosa meno incasinata visto che già lo faccio coi miei film delle vacanze. Ebbene qualcosa di simile, in piccolo e in modo molto artigianale, lo stanno facendo Maurizio e i suoi amici sul sito Federal Boys. Spero che col tempo migliori la qualità della recitazione, il montaggio che, mi perdonerà Maurizio, ad oggi è piuttosto scadente; infine spero che la trama si sviluppi in modo interessante con qualche puntata di azione e perchè no con qualche sparatoria. Auguri a Maurizio per il suo progetto.

P.S. Stasera dal satellite mi sono registrato una puntata di C.S.I. NY in tedesco! Su Vox Austria fanno un episodio tutti i lunedì alle 20.15.

domenica 28 gennaio 2007

Busy busy

E' stata una settimana un pò piena e pesante per cui, caso raro, non sono riuscito ad aggiornare il Blog. Questo week end ho fatto diverse cose fra cui alcune ricerche per il mio progetto, una torta ricotta e cioccolato, una dormita pomeridiana di più di due ore, vari test e pulizie sui miei pc e altro ancora. Mio papà si è gentilmente offerto di comprarmi alla fiera dove è andato:
-una fighissima torcia tascabile a 3 led senza pile (si carica con una specie di leva sul lato). E' utilissima in caso di blackout o in macchina se si devono fare dei lavori ed è pure ecologica perchè non necessita di pile. 3 euro.
-un box esterno USB per hard disk PATA 3,5" (19,90 euro)
-50 DVD Verbatim che se non uso magari posso regalare a mia sorella o rivendere in giro.
Ed ora doccia e film (se ce la faccio). Domani la settimana ricomincia. Ragazzi, anche gennaio se n'è andato. Vi rendete conto che mancano 5-6 mesi?! A questo proposito, vi segnalo il servizio LETTERPOP da poco lanciato e con cui è possibile fare delle specie di e-mail giornaletto molto carine. Poi anzichè spedirle col loro servizio si possono per esempio salvare come immagine e mandarle dove, come, quando si vuole. Penso che ne farò uso al momento opportuno ;-)

domenica 21 gennaio 2007

Chinatown, sushi, film & Co.

Ieri sono andato a Milano-Chinatown e mi sono divertito tantissimo. Come detto è tutto pulito e ordinato, le insegne dei negozi sono in cinese e si trovano un sacco di carabattole ma anche di cose interessanti. Dal punto di vista delle carabattole ho comprato un telecomando universale 18-in-1 (in realtà 6-in-1) per 3 euro. Funziona benissimo con la mia TV (un vecchio Samsung 14") e il mio videoregistratore (altrettanto vecchio Akai), riesce ad accendere e spegnere e cambiare canale sul decoder satellitare ma oltre non va. Il mio lettore DVD/DivX e il mio amplificatore Dolby Digital sono totalmente trasparenti.Il mio vecchissimo lettore di cassette e CD Sharp a malapena si riesce a spegnere e accendere. Forse per 3 euro era lecito non attendersi molto di più ;-) Ho poi comprato un bellissimo piatto per il sushi (circa 6 euro), le foglie di plastica decorative per il sushi (1000 foglie di plastica originali giapponesi, non so se rendo :-P ) e due formine che aiutano a fare il sushi in forme varie (triangolo, fiore, cuore) anche queste ultime Made in Japan.Ho poi preso un set di bacchette e portabacchette a papera per mia sorella e da Blockbuster il DVD "Halloween" (usato, circa 8 euro) che cercavo da tempo.Sono infine andato a mangiare da McDonalds in Via Paolo Sarpi visto che avevo un buono per un McMenu. Ho preso il Crispy McBacon ,patatine medie, the freddo alla pesca medio e a pagamento per due euro il nuovo cono ricoperto di cioccolato e nocciole (non male per essere industriale). Devo dire che (nell'ottica di sapere che si sta mangiando in un McDonalds) il tutto non era affatto male e ciò dimostra che il punto vendita è buono. Infatti la roba arriva tutta già pronta, solo da scongelare o da finire come cottura e se fa pure schifo vuol dire che il McDonalds è da evitare come la peste perchè lavora male!Quindi direi promozione a pieni voti per il McDonalds di via Paolo Sarpi fra l'altro pienissimo, cosa che mi ha stupito (com'è che va così tanta gente da McDonalds?! Forse i prezzi diventati assurdi anche per una semplice pizza?). Per finire ieri sera mi sono visto "Nickname: L'Enigmista". A parte che se non ricordo male in lingua originale il cattivone si chiama Wolf (Lupo) e non l'Enigmista ma tralasciando questo particolae, devo dire che il film è stato davvero bello. Un sacco di colpi di scena inaspettati, la protagonista davvero da "SBAV" ossia bellissima quanto cattiva (scoprirete il perchè vedendolo, io non ve lo dico!) e, cosa buona, tutti i pezzi alla fine vanno a posto così uno capisce come si sono svolti i fatti. Odio i film lasciati a metà dove deve immaginare la fine lo spettatore. Ottimo anche come sono girate alcune scene con inquadrature o effetti particolari (tipo rallentatore o accelerati o giocati sulla luce).Voto: 7 forse pure di più!

sabato 20 gennaio 2007

Tutto il mondo è paese

"Tutto il mondo è paese" è la scusa classica di noi Italiani per giustificare la merda di casa nostra (e ne abbiamo tanta). Ultimamente per il mio progetto mi sono sentito dire "tanto tutte le città sono inquinate". E' vero. Ecco le statistiche dei primi 20 giorni di gennaio per Milano e Vienna:

Milano
Giorni di PM10 > 50 mcg/m3: 18
Vienna
Giorni di PM10 > 50 mcg/m3: 3

La mia stima è che entro fine mese Milano superi la soglia ANNUALE dei giorni massimi di superamento consigliati. Facendo un discorso grossolano, questo significa che i cittadini della Fogna respirano in un mese lo stesso inquinamento che dovrebbero respirare in un anno. E vi dirò di più, respirano in un mese quello che gli abitanti del quartiere meno inquinato di Vienna (centralina di Lobau) respirano in un anno!!!

Vi rendete conto di come siamo messi?!

Oggi giretto a Chinatown. No, purtroppo non sono a NY (e comunque Chinatown a NY è davvero brutta), ma anche Milano ha la sua piccola Chinatown che si snoda nei dintorni di via Paolo Sarpi e che trovo molto caratteristica e pulita al contrario della gemella americana. Per pulita intendo che i negozi sono curati, non polverosi, i ristoranti non unti e bisunti. Chissà che non mi regali qualche cosa per il mio kit di sushi. Voglio poi prendere un regalino a mia sorella. Infatti oltre a tanti negozi cinesi ce ne sono parecchi che vendono anche cose e alimenti GIAPPONESI.

venerdì 19 gennaio 2007

Postazione antiaerea attaccata al vostro PC!


Vi segnalo questo non-sense / inutile gadget: USB Missile Launcher. Immaginatevi di lavorare in un Open-space: dovrete darvi da fare per calcolare la perfetta traiettoria per centrare la zucca del collega o, meglio, la sua tazza di thè / caffè! ^_^
La postazione antiaerea viene venduta con tanto di software e bottone rosso tipo film James Bond vecchio stampo o cartone animato. Un gadget davvero imperdibile per chi è appassionato di cose militari e... ha soldi da buttare!

giovedì 18 gennaio 2007

Salsa al tonno

Ho smerdato la mia tastiera dell'ufficio con la salsa al tonno del mio Bagel farcito.
Secondo voi è grave?!

mercoledì 17 gennaio 2007

103 pollici

Oggi in pausa pranzo sono passato da FNAC e avevano in esposizione una TV al plasma da... 103 pollici! Un vero mostro (103 pollici sono quasi due metri e sessanta di diagonale!) comunque dotato di ottima luminosità e sul quale veniva visualizzato un demo di un disco Blue-Ray (1500 euro il lettore). Che dire? Strabiliante, una vera chicca tecnologica da ammirare a occhi spalancati. Peccato per il prezzo che sfiorando gli 80.000 euro (79.900 per l'esattezza) fa diventare il gingillo poco competitivo rispetto ad altre soluzioni come ad esempio un proiettore.

martedì 16 gennaio 2007

Casino Royale

Ieri ho visto 007 Casino Royale, il nuovo film di James Bond. Cominciamo dal voto: 5,5. Passiamo ai lati positivi: i primi 3 minuti del film quando insegue e fa fuori il tizio nell'ambasciata. Da vero Action-Movie. Ora quelli negativi:
1) Più che James Bond, nell'aspetto e nei modi di fare questo sembra un mafioso russo
2) La classe non è acqua. Qui di acqua se ne vede tanta, soprattutto nel finale, di classe invece no. Ah che nostalgia del 007 interpretato da Sean Connery...
3) Dove sono gli effetti speciali? Dove sono le armi spettacolari e tecnologiche di 007? Io ho solo visto un agente segreto che fa ribaltare la propria auto (una Ford ah ah ah ah!) e che spara con una pistola con silenziatore. Gadget tecnologici zero. Effetti speciali men che meno.
4) Che noia certi dialoghi... che banale il finale.
5) La babbionazza dei servizi segreti potevano risparmiarcela facendoci sentire solo la voce tipo Charlie nelle Charlie's Angels.
6) Riporto un commento apparso su FilmUP di una persona (Lorenzo di Firenze) e su cui concordo totalmente: "Gli 007 sono agenti senza presente passato e futuro che si votano alla patria, questo addirittura si voleva licenziare!!! Ma che Bond è???"

Direi che a dare 5,5 son stato fin troppo generoso.

sabato 13 gennaio 2007

Cervelli? No grazie...

Sono invitato a pranzo da un mio amico: polenta e formaggi poi chissà cosa c'è di dolce. Non ho tempo per scrivere quindi recupero un mio Draft di qualche giorno fa ma sempre attuale ^_^
Buon sabato a tutti!

Dal sito on line del Corriere della Sera:
MENO DI 1000 euro - Ad ogni modo, il 31% degli intervistati guadagna meno di 800 euro netti al mese. Se si somma anche il 26% di coloro che hanno una retribuzione mensile tra gli 800 e i 1.000 euro, il risultato è che un collaboratore su due guadagna meno di 1.000 euro al mese. E tra chi svolge le professioni più qualificate in ambito scientifico, il 52% guadagna tra gli 800 e i 1.200 euro al mese. Poco più del 20% ha stipendi un pò più elevati, superiori comunque ai 1.200 euro. Tra quelli che eseguono professioni più esecutive, più del 65% guadagna meno di 800 euro al mese.

E ci lamentiamo che la gente che ha una laurea, ha cervello e conosce le lingue se ne vada all'estero? E diamo liquidazione e stipendi da favola a manager inetti? No Grazie. Auguri per il futuro dell'Italia nel 3° mondo.

giovedì 11 gennaio 2007

Saldi? Mah, sì, però...

E' tempo di saldi ma devo dire che, visto il mio progetto, non ho molta voglia di spendere. Ad ogni modo quando si vedono dei prezzi un pò bassi e qualcosa che ispira, la tentazione è forte. Come l'altro ieri quando ho visto un paio di Nike in pelle da Footlocker a 80 euro (sconto 44%). Così dopo averci pensato su un pò e essere arrivato alla conclusione che comunque le Nike le uso tantissimo, oggi sono andato a prenderle. Sono le prime che ho con la tecnologia Air Max totalmente ad aria, così ne approfitterò per provarla. Delle precedenti tecnologie devo dire che alla fine quella con cui mi sono trovato meglio è quella Shox, per quanto faccia storcere il naso a molti per il suo design e all'inizio dia un pò fastidio perchè di fatto dietro hai una suola quasi quadrata, dura e sottile. I pistoncini ammortizzano benissimo la camminata ma comunque se prendi dentro da qualche parte la suola è dura, in pratica un pezzo di plastica rigida. La nuova tecnologia Air Max invece è un pò troppo visibile per i miei gusti ma vabbè, come sempre è solo una questione di abitudine, come lo è stato all'inizio per le Shox.Poi siccome è Nike a fare tendenza e a trainare il mercato, prima o poi la si vede su tutti come appunto è successo con le Shox che ormai si vedono tantissimo in giro. Comodità a parte che dovrò testare, un primo commento che posso dire è che sono rifinite bene (come sempre per i prodotti Nike di un certo costo). Personalmente avrei evitato però di fare la linguetta bucherellata, i ricami cuciti sul davanti in alto e soprattutto i profili sbrilluccicanti (SIGH) che spero spariscano con l'uso quotidiano e la normale usura. Una punta di ricercatezza viene data dal logo ricamato piccolo nel centro sul davanti. L'intera struttura in pelle dovrebbe inoltre garantire una certa impermeabilità ma anche morbidezza di calzata. Anche l'imbottitura è molto morbida e sicuramente aiuta. Nella norma stringhe e soletta rimuovibile (nei modelli fissi è scadente e incollata). Quel furbone di Footloker infine voleva vendermi le suolette gel extra (+15 euro) e il kit di pulizia per la pelle (+ 10 euro?). Ma non è riuscito a farmi fesso ;-) anche se capisco benissimo che li obbligano a vendere in modo aggressivo. L'altro ieri ero invece passato dalle Messaggerie Musicali e avevo visto una cosa che cercavo da lungo tempo ossia l'Action Figure di uno Zombie. Ma cosa più incredibiliosa ;-) è che insieme c'era anche uno dei doberman-zombie che compaiono nel film Resident Evil che è uno dei miei preferiti!! Così per 14 euro li ho comprati. So che qualcuno (Pixel ;-) ) mi rimprovererà ma, davvero, io ho pochissime spese per divertimenti ed extra: a mezzogiorno mangio sempre coi buoni pasto e basta, non vado al ristorante da mesi (se si esclude la pizzeria dopo Natale ma pagata coi buoni pasto), niente week end fuori porta, niente giornali, riviste e simili (le uniche due che leggo mi arrivano in abbonamento così che le ho pagata il 60% del loro costo in edicola), niente caffè o colazioni al bar, niente soldi nelle macchinette d'ufficio visto che mi faccio bastare la chiavetta prepagata mensile. Al cinema non vado da quando ho visto il Signore degli Anelli:Il ritorno del Re. Ogni tanto qualche cosa per gratificarmi ossia un DVD comprato o noleggiato, una Action Figure o qualche pezzettino di hardware me la concedere, no?! :-P Ed ora... buoni saldi a tutti perchè credo che per quest'anno qui a Milano io ho finito.

mercoledì 10 gennaio 2007

Auguri tesoro!

AUGURI!
Tanti auguri al mio tesoro ossia alla mia dalmata che oggi compie 10 anni. Dieci anni di bei ricordi nei quali mi ha sempre aiutato a superare i momenti difficili che si sono presentati. Grazie.

Come regalo ha ricevuto un frisbee (ormai coi pupazzetti non gioca più :-/ ), un collare rosso e un guinzaglio nero nuovi fiammanti. Naturalmente ha anche ricevuto la torta che vedete nella foto, fatta con ricotta, croccantini Eukanuba e un biscotto per cani a forma di cuore.

domenica 7 gennaio 2007

Welcome back!

Welcome back alla galleria degli orrori. Immagini fresche fresche dalla Fogna:

Tristezza assoluta. :-( Set completo su Flickr. Intanto in questi due giorni non ho fatto altro che pulire... merda. Sì, perchè prima ho pestato io al parco venerdì e poi sabato la mia dalmata in mezzo alle foglie, ha fatto il bis. Ma è vivere questo? Non puoi neanche camminare guardando il cielo. :-((( Ditemi pure che vi fa schifo leggere queste cose. A me fa più schifo VIVERCI IN MEZZO TUTTI I GIORNI. Per finire, QUI potete trovare la nuova pagina sulla qualità dell'aria a Milano. Ieri nuovo picco 167 mcg/m3 (limite 50 mcg/m3). Sono proprio in una Fogna dall'aria irrespirabile.
***UPDATE***
Sono appena tornato dalla passeggiata mattutina; eccovi un'altra delizia (cabina dell'ATM vandalizzata)

sabato 6 gennaio 2007

Befana

La Befana è sempre stata una festa un pò secondaria. Una volta qui a casa si festeggiava, quando ero piccolo io o quando era piccola mia sorella. Mi sarebbe piaciuto farmi la calza ma quest'anno non ho avuto ne lo spirito per girare alla ricerca di dolcetti sfiziosi ne, sono sincero, il tempo e la voglia. C'è poco da fare, finchè sarò in questa situazione, non sarò dell'umore di fare grandi cose. Fra le varie iniziative per la befana citate dal Corriere della Sera On Line, segnalo questa iniziativa a cui mi sarebbe piaciuto partecipare:
A Genova la Befana avrà un aiutante d'eccezione: l'Esercito. Il 6 gennaio una task force della Brigata Paracadutisti Folgore si calerà in corda doppia dalla ciminiera di un centro commerciale, nel quartiere di Struppa. Obiettivo, portare a tutti i bambini presenti calze piene di dolciumi. Gli Alpini prepareranno il vin brulé con cioccolata e panettone e istruttori di roccia del Reggimento Alpini dell'Aquila assisteranno i bambini nella scalata di una parete di roccia artificiale.

Per il resto, mi aspetta una giornata di lavoro a mettere a posto la casa e a fare le pulizie. Buona Befana a tutti ^_^

P.S.: Ne approfitto per rubare questo test dal Blog di Nancy (che son sicuro non se la prenderà)

Qual è il regalo…
..più significativo? Il libro sulla Nutella con le ricette di grandi Chef.
..che non è arrivato? Qualcosa che fosse beneaugurante per il mio progetto
..più voluminoso? Un portaCD di un mio amico
..che cercherò di trattenermi dal riciclare? Nessuno, quello che era da riciclare (lo Swarovski) è già stato piazzato nel giro di pochi giorni e prima di Natale!
..che ancora adesso mi domando: perché? Quello di un fornitore, chiamiamolo "MisterO", e cioè una penna Parker... ormai non si regalano più le penne. Almeno fosse stata una stilografica...
..più scadente? Mah, diciamo il regalo di un altro fornitore: un biglietto con la scritta "I soldi dei regali sono stati devoluti all'associazione per aiutare i bambini malati di cancro". Hanno fatto benissimo per la donazione (lo schifo che avevano inviato l'anno scorso è finito per direttissima alla Ricicleria) però visto che si tratta di un fornitore di hardware, potevano anche unire una piccolezza come per esempio una chiavetta USB col proprio logo o qualcosa di simile... Poi almeno dire QUANTO hanno donato. Perchè anche io posso donare 20 euro e mandare a 1500 clienti che ho fatto la donazione all'associazione X e in questo caso è una bella presa per il c**o. Insomma, anche se l'idea della donazione in sè è ottima, è stata realizzata in modo davvero scadentissimo.
..che non ho ancora usato e che mai e poi mai userò? Lo Swarovski (infatti l'ho venduto!)
..più indovinato? Sicuramente il libro sulla Nutella
..al quale sono più legato? Nessuno purtroppo... se proprio ne devo scegliere uno, il libro sulla Nutella perchè colleziono libri di pasticceria.
..più inaspettato? Quello del fornitore "MisterO" che era ben confezionato e accompagnato da una scopetta portafortuna. L'ho appesa sopra la TV! Alle volte non è il valore che conta ma il simbolo o la cura con cui si fa un regalo.

venerdì 5 gennaio 2007

La Boccia con la neve del Lidl

Come (forse) molti di voi sapranno, sono un fedele cliente della catena Lidl. Sono abbonato alla loro newsletter e controllo sempre se c'è qualcosa di bello da comprare. Purtroppo alle volte in negozio non c'è quello che è pubblicizzato sul sito oppure è terminato oppure ancora l'articolo è disponibile solo in certi punti vendita. A parte ciò sono soddisfattissimo di parecchi prodotti che vendono fra cui... la carta igienica! ^_^
Sempre in vista del mio progetto, ho provveduto a iscrivermi anche alla newsletter di Lidl Austria e passando dal sito cosa ho scoperto?! Che hanno introdotto il servizio di stampa foto via web e, udite udite, nei gadget c'è la possibilità di fare la boccia con la neve che cade. So che è una cosa trash ma guardate che carina la boccia con dentro il nasone della mia dalmata che dorme!! Prezzo, spese di spedizione comprese: 10 euro. Non male, no?
Ieri sera nel frattempo ho noleggiato "Cappuccetto Rosso e gli insoliti sospetti". E' un cartone animato che prende spunto dalla favola di Cappuccetto Rosso ma che della favola dopo due minuti non segue proprio più nulla. Divertente, irriverente, non esageratamente lungo (i cartoni dopo un pò mi rompono), con molta azione. Adatto a grandi e piccoli. La qualità della grafica non è a livello di quella Disney ma alla fine non ci si fa casa più di tanto perchè i personaggi sono caratterizzati davvero bene. La tanto declamata capra a me sta sulle scatole, molto meglio Rossa ;-) Insomma, soldi spesi bene! Voto: 7,5

giovedì 4 gennaio 2007

Morale e auto

In questi ultimi due giorni sono un pò giù. Anzi, molto giù. Vedo che c'è davvero poca sensibilità verso il mio progetto. Non che questo mi faccia venire meno la voglia di provarci ma, soprattutto in certi momenti, sarebbe bello non sentirsi dire "Allora lascia perdere..." - "Eh, allora fai pure!" (per la serie "a noi non ce ne frega nulla) - "Staremo a vedere" - "Sei proprio sicuro?" - "Io non lo farei mai" e tante altre frasette simili molto simpatiche e incoraggianti (andate a ca**re vah!). Insomma, già uno impegna tutto se stesso in un qualcosa di non affatto semplice e che comporta molto impegno; sentirsi dire certe cose dalle persone che ti sono più vicine e che in teoria dovrebbero aiutarti, butta proprio giù. Tanto che ieri sera ero lì che piangevo a letto con la mia dalmata tutta agitata perchè ovviamente non capiva il perchè ero così. Beh, i pelosi come li chiama Pixel, hanno un cuore, un affetto e una fedeltà che è riscontrabile davvero in poche persone. Ad ogni modo, pur molto amareggiato, devo ben pensare a organizzarmi. Ci sarà anche il problema auto. Come sapete io odio guidare. Anzi no, odio guidare nel mezzo del casino, per fortuna non credo dovrò sopportarne molto e comunque sarà ben diverso di quello di qui a Milano. Poi non è detto che stando fuori dal casino e dall'italica maleducazione non rinasca il piacere di guidare e andare in giro. Nessuno regalerà o presterà a tempo indeterminato la macchina al sottoscritto come è successo a mia sorella, quindi ho già capito che me ne dovrò comprare una. Di andare veloce, essere scattante e figo non me ne frega nulla, quello che mi servirebbe è una macchina che vada bene in città (=non esageratamente grossa), non consumi troppo (=evitiamo i bestioni o le macchine sportive) ma soprattutto che vada bene sia sulla neve (siamo ad altre latitudini) che sullo sterrato visto che la previsione a medio termine è trasferirsi in una zona abbastanza di campagna. Poi visto che mi piace la natura, è facile che vada a farmi dei giretti per campi, colline, boschi (funghi!), ecc. e può capitare sicuramente lo sterrato. Non contiamo poi che per me la macchina è qualcosa da usare e che deve essere resistente più che bella. In definitiva, ho trovato un quasi fuoristrada 4x4 che mi piace moltissimo: si tratta della Daihatsu Terios. Certo che, cavolo, 20.000 euro non ho voglia di spenderli quindi probabilmente con comodo ne cercherò una usata. Infatti nell'immediato non ne avrò una necessità impellente e poi farò l'abbonamento mensile dei mezzi pubblici e cercherò di sfruttarlo adeguatamente ;-) Lì di scioperi non ce ne sono :-D Ecco, devo dire che è bello costruirsi il proprio futuro pezzettino per pezzettino ma anche triste vedere quanta poca partecipazione ci mettono le persone che ti stanno vicine. So che il futuro è il mio e non il loro ma vi assicuro che se qualcuno mi coinvolgesse in una situazione simile, farei di tutto per aiutarlo nelle varie parti: casa, arredamento, cucina, informatizzazione della casa, auto, ecc. Invece dai miei finora ho avuto un supporto e un aiuto prossimi allo zero. Complimenti. Ma forse sì, ho capito, sono il colito coglione. Non ho ancora imparato che nella vita a essere troppo gentili si rischia solo di **BIP** (censura).

lunedì 1 gennaio 2007

Le novità del 2007...

OK, è passato il capodanno. Siamo nel 2007. Vediamo allora le novità e, perchè no, continuiamo a documentare le solite (tristi) quotidianità! Cominciamo con le novità. Quest'anno dovrebbe essere quello della svolta per cui il Blog si è arricchito di un nuovo strumento che vedete qui sotto nella versione per il post di oggi oppure sempre disponibile 365 giorni all'anno nella colonna qui a destra.

Ho inserito la mappa di Vienna. Appena sarò sul posto comincerò ad arricchire la cartina di segnalibri e, soprattutto, di foto in modo che ciascuno possa vedere coi propri occhi com'è la città! Cliccando sui singoli segnalibri verrà caricata la foto e una breve descrizione del posto. Per ora c'è solo un segnalibro generico puntato nel centro di Vienna ma aspettatevi grandi sorprese! ;-) Ovviamente cercherò di documentarvi la Vienna nascosta, non quella turistica che trovate su tutte le guide.
Intanto stamattina sono andato a fare un giretto con la mia dalmata e l'ho portata in uno dei pochi parchetti decenti della mia zona. Ovviamente non ho potuto resistere alla tentazione di documentarvi le delizie che si incontrano in giro per la Fogna. Dopo i regali del 31 dicembre (non mancate di darci un'occhiata QUI ), non potevano mancare quelli del 1° gennaio, no?


Sporcizia lungo il bordo del marciapiede


Altro marciapiede, uguale sporcizia


Un'isola di tristezze...


In Svizzera quando facevo i fuochi d'artificio a fine show si raccoglieva tutto...


Signore e signori come si chiamerà mai una raccolta di escrementi? Sì, esatto! E' quindi con gran piacere (sigh) che vi presento un... merdario!

Queste e tutte le perle precedenti fotografate nella Fogna sono visibili in QUESTO set su Flickr. Come al solito... WELCOME TO THE FOGNA!


Mi permetto infine di ricordare a tutti il sacrificio di QUESTI RAGAZZI. Grazie per quello che avete fatto.