mercoledì 20 dicembre 2006

Aggiornamento volante!

Sono strapieno di impegni pre-natalizi. Forse il mio nuovo portatile riesce ad arrivare prima di Natale. Per ora UPS dice che è "on time" per consegna il 22. Ieri sera cena aziendale con sorpresa davvero piacevole. Infatti il menù, originale, è stato davvero cucinato a regola d'arte. Eccolo:

Carpaccio di pesce spada affumicato al pepe rosa con olio di frantioio
Culatello di Zibello con pere all'aceto balsamico

Orecchiette di pasta fresca con cozze e ceci (davvero buono)
Risotto con Barolo e trevisana

Filetto di branzino in fogli di patate (profumato e gustoso, non asciutto)
Sorbetto al limone
Arrosto di codino di vitello ai sapori di provenza (tenero senza nervetti)
Zucchine e carote saltate

Sorbetto alla mela verde (un pò sintetico)

Il dolce (panettone) l'ho saltato perchè era troppo tardi e me ne sono andato a casa ma tanto per l'originalità del dessert non mi sono perso granchè. Ora le note "così così": i salatini serviti col cocktail erano un pò troppo unti, la musica dal vivo durante il pasto era a volume troppo elevato. Avrei preferito qualcuno che suonava al pianoforte anzichè lo sfigatino che suonava e cantava alla tastiera. Infine il bagno del posto non troppo pulito. Per il resto serata promossa a pieni voti.
:-)
Non so se riesco a scrivere prima del 23. Se qualcuno parte prima, BUON NATALE!

P.S.: Forse sono riuscito a vendere quello schifo di Swarovski! ^_^

7 commenti:

  1. A sapere che lo vendevi ci facevo un pensierino io ... mannaggia ...!
    Buone feste Grissino e buona ... cucina!!!

    RispondiElimina
  2. Dal basso del mio stomachino davvero non capisco come faccia a starci tutta quella roba in una sola panza (immagino porzioni mignon?) per il resto felice tu abbia trovato qualcuno che compri la cag...ehm l'obrobr... ehm insomma quella cosa la ;)

    RispondiElimina
  3. Barbara, ti assicuro che questa cena non è nient'affatto di quantità esplosiva, anzi mi sembra accettabile.
    Condivido la idiosincrasia di grissino per i musicanti da sala, però mi sarei aspettato qualche appunto sulle "pere all'aceto balsamico", che s'intuiscono condite non con il Tradizionale, ma con quella "cosa" che viene prodotta dalle parti di Afragola.

    RispondiElimina
  4. vedi che qualcosa di buono si trova? :-))
    carino davvero il menù, ora me lo segno!

    RispondiElimina
  5. Grissino!! Volevo farti tanti auguri di Buon natale e buone feste!!

    e fortunatamente oggi blogger mi aiuta... e mi lascia postare!!

    baci

    RispondiElimina
  6. Tommaso tutto è relativo! Da noi si usa un primo o un secondo e magari un dolcetto di + non iela famo proprio :)

    RispondiElimina
  7. @Mavero:Da quando collezioni Swarovski?!
    @Barbara: le porzioni erano giuste: ne troppo piccole ne abbondanti. Per esempio l'antipasto aveva due fette di culatello e due fette di pesce spada. Alla fine uno si sentiva sazio ma non strapieno.
    @TommasoFarina:non sono esperto di aceto balsamico e lo mangio ma senza entusiasmo particolare.Mi chiedo però come tu faccia a sapere da dove veniva quell'aceto balsamico lì ^_^
    @Fragola: già! E' vero che sono stato molto soddisfatto ma non sai il prezzo che ha pagato l'azienda per il menù: 70 euro + costo vino + costo panettone + affitto sala + affitto sfigatino che suona. Non mi sembra poco!!!
    @Tulip: anche a te!! :-)))
    @Barbara2: solo "etto"? Non un "buffet di dolci"? ;-D

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P