mercoledì 8 novembre 2006

OOTO

OOTO

  1. out of the office; this shorthand phrase is typically used in e-mail messages.
Sarò OOTO and OOMH (LOL, fuori casa) fino a sabato per lavoro quindi non garantisco aggiornamenti anche se farò il possibile.
:-)

Ci sentiamo quando torno. La macchina fotografica digitale è ancora in "gestione" mentre il cavo del cell non è ancora stato spedito. Speriamo che di avere tutto "on the way" per il fine settimana.
Intanto oggi good news: polveri sottili a 142 microg/m3 con terzo giorno di sforamento del limite. COMPLIMENTI, se abiti a Milano stai aumentando le tue probabilità di ammalarti di cancro (ricordo che un valore giudicato accettabile è 10 microgrammi e il limite stabilito dalla legge è 30 microgrammi). Ma la gente si rende conto di ciò? E poi ditemi che Milano non è una merda. Già solo per questo fatto lo è.

8 commenti:

  1. No comment ... finiremmo nel flame ... vai ad abitare in campagna, respira aria sana e augurati di trovare lavoro allora ... dove mi trovi una metropoli senza inquinamento ... new york non respirano mica gelsomino sai? Nemmeno a Roma, a Parigi, a Londra o a Monaco, no, respiriamo tutti la stessa merdosa aria delle città industrializzate ...
    Oppure fai come ho fatto io ... trasferisciti laddove non c'è un caz************* di niente ... poi vedi come te ne penti in fretta!

    RispondiElimina
  2. sulla luna, su marte .. o nel vermont

    RispondiElimina
  3. hai i nonni a Bolzano? Approfitta!
    E' tutta un'altra mentalità :-))

    RispondiElimina
  4. Sono a Roma
    ;-)

    Vi sbagliate carissimi. Basta impostare una politica ambientale decente e, aiutati un pò dalle condizioni geografiche, si riesce a avere le polveri sottili basse. Certo che con i mezzi che circolano fra Milano e l'Interland la macchina è un obbligo. Il riscaldamento poi fa il resto (a Vienna è teleriscaldamento quindi inquinamento zero). Non c'è da andare su Marte o sulla Luna ma in un postoche non sia un posto di merda come Milano.
    :-P

    Greetings from Rome!
    :-D

    RispondiElimina
  5. Ed io che ho lasciato Roma per Milano...non mi ci far pensare, lo so che in fondo in fondo i miei problemi di respirazione sono legati a 'sta citta'...pero' non tornerei nemmeno a Roma...Vienna e` splendida, BZ pure.

    P.S. i mezzi di trasporto fanno schifo nella stessa Milano se non sono raggiunti dalla metro per non parlare della mancanza di autobus notturni.

    RispondiElimina
  6. Diciamo che a Roma almeno puoi consolarti col mangiare
    ;-)
    Certo che il traffico lì è IMPOSSIBILE e i tempi di percorrenza peggiori di Milano!

    RispondiElimina
  7. E' il motivo principale che mi ha allontanato da Roma e quello a cui penso nel caso fossi costretta a tornare...il traffico romano mi fa impazzire e i tempi di percorrenza, oltre al traffico, sono superiori perche' Milano e` mooooolto piu' piccola di Roma per cui le distanze si accorciano.

    Cibo a parte, Roma mi manca per il clima, per il mare e per la gente.


    Cmq, bentornato e se vuoi unirti a qualche foodblogger se si organizza un'uscita cibesca (si va spesso al jap che diciamo noi - ottimo e non troppo costoso) te lo facciamo sapere ;)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P