martedì 31 ottobre 2006

Have a spooky Halloween!!!


Un pauroso Halloween a tutti!!!



Domani dettagliato report fotografico!
;-)

P.S.: una mia collega americana mi ha chiesto se avevo visto persone andare al lavoro in maschera. Le ho risposto: "eh, magari!". Forse se qui in Italia prendessimo la vita più seriamente durante il lavoro e in modo più divertente quando si può, le cose funzionerebbero meglio...

domenica 29 ottobre 2006

Aggiornamento preparativi

Parte degli addobbi sono montati, la casa infestata di panspezie è a buon punto. La zucca da scolpire invece probabilmente non farò in tempo a farla per martedì: la farò mercoledì mattina! Ora devo andare a pulire e far cuocere la zucca per le lasagne. Conoscete la proverbiale durezza (ma anche il sapore notevole) della zucca mantovana? AHI AHI AHI! Speriamo non mi venga una bolla al dito come l'altra volta! Poi dovrei trovare tempo per fare anche la ciambella al cacao (una torta velocissima) e le dita degli zombie!!! Mi ci vorrebbe proprio qualcuno che mi desse una mano per fare tutto perfettamente. Nessuno si offre per i preparativi e per una notte da brivido? ^_^

sabato 28 ottobre 2006

Lavori

LAVORI (per Halloween) IN CORSO

Lidl, mercato, macelleria, negozio di giochi, colorificio, videonoleggio, superette di fianco a casa e, finalmente, inizio dei lavori!

Intanto leggo il risultato del sondaggio del Corriere della Sera on line:

Vi piace la festa di Halloween?

No 72.1%
27.9%

Sigh...
:-(
Forse è più divertente passeggiare il 1° novembre nei cimiteri?!

venerdì 27 ottobre 2006

Preparativi

Oggi ho fatto una puntata al "Paradiso della Carta" perché non so se domani faccio in tempo ad andare al negozio di giocattoli e già l'anno scorso c'era della roba bella (tutta designed in USA and made in China, ma questo è normale!). Ho trovato delle bellissime (seppur un pò care) cose. Ho comprato un telo 2x3 metri della Creative Expressions (http://www.ceg4party.com/) con la casa infestata che è il tema del mio Halloween di quest'anno e poi uno scheletro di carta a grandezza naturale da mettere sopra il tavolo, infine quattro ragno fosforescenti. 30 euro... sigh, ma visto che dovrò pure fare gli straordinari il 31, almeno quando torno a casa ho un ambiente in tema. Stasera comincio a montare gli addobbi e magari a fare la pasta di Gingerbread. Devo anche pensare al menù accidenti. Pensavo a una cosa tipo torta salata che si può fare e poi mettere in freezer. Oppure il risotto, come l'anno scorso... uh, che buono. Su questo sito http://www.americanpizzaparty.com/ c'è anche un'altra bella idea e cioè la pizza con la zucca. Potrei fare la pasta di pane, surgelarla, metterla in frigo alla mattina, stenderla alla sera. Bah, vediamo. (Immagine: bellissimo kit che c'era anche al paradiso della carta, sempre prodotto da Creative Expressions)

mercoledì 25 ottobre 2006

Varie ed eventuali

Dunque, queste sono le cose che devo fare in questi giorni:
1) visita dall'allergologo per il mio povero naso (sono 3 mesi che non sento un sapore... se non salato, dolce, amaro, acido ma quasi zero profumi, aromi, odori...). Giovedì.
2) trovare entro venerdì mattina un telefono VoiceOverIP USB da regalare a mia sorella. Serve per chiamare tramite il PC. Si può fare con le cuffie e il microfono ma col telefono è più comodo. Ho chiesto l'aiuto di mio papà dopo che stasera ho girato a vuoto due posti (era troppo caro). Se anche mio papà fallisce domani, glielo regalerò per Natale. Giovedì.

Inoltre, malgrado i vostri grandissimi incoraggiamenti
;-D
vedrò di:

3) ricomprare la zucca di plastica con la luce elettrica dentro in modo da potermela mettere in camera la notte di Halloween (spaventa gli spiriti cattivi, porta bene e mi terrà compagnia la notte di Halloween senza rischio di incendiarmi la casa!). Sabato (nel negozio di giocattoli vicino a casa).
4) fare la casa infestata (Haunted House) di panspezie (Gingerbread). Sabato e domenica.
5) comprare la zucca da intagliare. Chissà se farò in tempo per Halloween, in caso contrario pazienza, la intaglierò il 1° novembre e la terrò accesa tutto il giorno per tenere lontani gli spiriti cattivi. Jack mi vorrà un pochino aiutare visto che gli sono così affezionato tutti gli anni. Sabato. (al mercato)
6) decorare la casa e cucinare qualcosa realizzando qualcuna delle idee che ci sono sul sito di Martha Stewart. Sabato, domenica, lunedì e martedì. Seguirà reportage fotografico ;-)
7) scegliere il film da vedere la sera di Halloween. Volevo vedermi "Halloween" di Carpenter ma non voglio spendere 15 euro per un film vecchissimo (hanno alzato il prezzo in vista della festa). Alla peggio mi guardo un film normale o mi noleggio The Descent - Discesa nelle tenebre. Potrei effettivamente fare anche un
8) salto da Blockbuster a vedere se c'è qualche bel film horror, magari usato, a basso prezzo. Ultimamente mi hanno stupito in positivo. Sabato.
9) dovrò anche pianificare cosa mangiare per Halloween dato che tornerò a casa dall'ufficio verso le 21.00 (sigh). O metto in freezer qualcosa o me lo compro pronto. Infine
10) dovrò invocare l'aiuto di Jack-O-Lantern perchè faccia venire fuori il mio nome nell'estrazione della webcam nel concorso organizzato da Mavero.

In attesa di tutto ciò, QUI trovate quello che avevo fatto per Halloween l'anno scorso.

martedì 24 ottobre 2006

Halloween chi lo farà?

(...cantato...) Halloween chi lo farà? Chi lo sa, chi lo sa...

Mi sto sempre più chiedendo chi festeggerà Halloween martedì prossimo.
Non sento nessuno parlarne, non sento nessuno organizzare nulla. La solita lagna: la festa non è nostra, non la sento, qui non si festeggia...
Parliamo allora della NOSTRA festa. Quella dei morti. Una festa religiosa (purtroppo la maledizione di avere il Vaticano in casa la si deve sopportare pure sulle feste) molto allegra che la maggior parte prende come scusa per fare un giorno di vacanza e nulla più se non un ipocrita giro al cimitero. Ma non varrebbe la pena di buttare sta festa pietosa alle ortiche in favore di Halloween? Non varrebbe la pena di prendere una delle cose belle che hanno gli Stati Uniti e rinunciare a una schifezza che abbiamo noi? Invece no. I pochissimi filo-americani (come il sottoscritto) festeggeranno con entusiasmo Halloween, alcuni modaioli ci seguiranno. Parecchi faranno finta di niente snobbando un'occasione per farsi due risate e passare qualche momento in allegria e addirittura qualcuno ne approfitterà per tirare fuori la solita triste lagna del "siamo colonizzati dagli americani". Se questo vuole dire essere colonizzati, spero che ci colonizzino prima possibile.

Ieri intanto ho finito di scaricare le musiche gratuite che si trovano in giro per la rete per Halloween: un bell'insieme di suoni sinistri, catenacci, porte cigolanti, gufi, risate demoniache e via dicendo. Ho anche fatto la compilation che metterò a tutto volume martedì sera. Ho purtroppo visto che la mia zucchetta- Jack-O-Lantern con la luce dentro si è rotta per cui rimane buia!
:-(((
Spero di riuscirne a prenderne un'altra sabato prossimo. Proverò in un grosso negozio di giocattoli vicino a casa. Peccato perchè era simpatica e la si poteva lasciare ovunque senza pericolo. Le zucche con la candela sono 10.000 volte più belle ma anche molto più pericolose a meno di non avere un giardino cosa che in questo momento non ho e mi manca molto. Fra l'altro questo Halloween tornerò a casa dal lavoro piuttosto tardi e quindi dovrò arrangiarmi con qualcosa di pronto e/o preparato in precedenza. Davvero un triste Halloween quello di quest'anno e prevedo che il Natale non sarà da meno. Speriamo che siano gli ultimi passati qui a Milano.

domenica 22 ottobre 2006

Die Tulip-Romina Torte

No, non c'è un errore nel titolo in quanto il titolo è in... tedesco. ;-) Ieri avevo pochissimo tempo da dedicare alla classica torta del week end e così ho fatto una torta veloce veloce (45 minuti lavaggio di tutti gli attrezzi compreso) prendendo la ricetta messa sul proprio Blog da Tulip. Poichè a sua volta lei l'ha presa dalla sua compagna Romina, ecco il titolo! Ho leggermente variato la ricetta perchè 250 g di zucchero erano troppi (non mi piacciono i dolci troppo... dolci!). Ho così tolto 70 g di zucchero e aggiunto 40 g di farina. Oggi l'ho farcita in due strati con un vasetto di marmellata di mirtilli rossi che si sposa benissimo col cioccolato fondente e l'ho decorata con un disco di cioccolata fatto con i trasferelli che avevo preso sul sito della PCB (ricordate i 50 euro?! ^_^ ). La cosa buffa è che ci ho messo di più a decorarla che a farla! E ora torno alla casetta infestata di Halloween...(cliccare per ingrandire)

sabato 21 ottobre 2006

Satellite di gusto

Finalmente oggi mio papà con un suo amico hanno messo su la TV via satellite. Diciamo che secondo me la cosa andava studiata meglio, sta di fatto che dei due satelliti che volevamo vedere, se ne becca uno solo (l'altro è coperto dall'altissima casa che c'è di fronte a noi). Per fortuna per me il satellite è quello con TV GUSTO ( http://www.tvgusto.com/ ) che trasmette tutto il giorno ricette di cucina in tedesco! Esercizio e divertimento allo stesso tempo! Ho poi anche testato che posso usare il mio PC come videoregistratore collegando l'uscita del decoder all'entrata della scheda TV. Ora non mi perderò nemmeno un dolce! ;-)
Scherzi a parte, è un miracolo aver azzeccato questo satellite visto che non mi sembra ci siano molti canali tematici europei dedicati al 100% al cibo e il canale italiano del Gambero Rosso fa parte (ahimé) del bouquet a pagamento di Sky. Ci sono poi tantissime TV in tedesco, diverse in francese e qualcuna in inglese e spagnolo. Direi un ottimo investimento per chiunque voglia fare pratica delle lingue straniere spendendo davvero poco (comprato il delcoder e la parabola, tutti questi canali sono gratuiti).

venerdì 20 ottobre 2006

Programma del Week end

Allora, siamo giunti al venerdì. Il programma del week end prevede diverse cose. Ho rinunciato ad andare a Gardaland a vedere gli spettacoli di Halloween. Ho chiesto a diversa gente e non gliene frega nulla a nessuno. A completare il tutto ho già capito che passerò un Halloween del cavolo visto che il giorno prima sarò qui al lavoro e il giorno di Halloween c'è una riunione fino a dopo le 20. E vaffan... festa completamente rovinata quando a me sarebbe piaciuto prendere questi due giorni di ferie. Così mi accontenterò dei due successivi ai morti, giorni normali di cui non me ne frega nulla ma almeno non dovrò andare in ufficio. Stando così le cose, questo week end mi dedicherò alle lingue (inglese e tedesco), all'antenna satellitare (faccio qualche test così vedo cosa posso vedere e registrare), un pochino alla cucina e al cinema (mi vorrei vedere un film) ma soprattutto vorrei cominciare la CASA POSSEDUTA (Haunted House) di panspezie. Anche se sarò il solo a godermela, è una cosa a cui tengo. E che Jack-O-Lantern appaia negli incubi di tutti coloro che snobbano Halloween!!

P.S.: Che cavolo ha detto Ceccherini ieri sera? E' successo un putiferio perchè ha bestemmiato? Dai, resuscitiamo la santa inquisizione! Poi come parla lui da toshano non può che aver fatto ridere. Più della bestemmia offende l'ipocrisia di chi ogni giorno si comporta in un certo modo coi colleghi e con le persone che lo circondano e poi si scandalizza per lo sfogo di una persona. Religione, oppio dei popoli.

mercoledì 18 ottobre 2006

Anche i sistemisti hanno il PC out

Ebbene sì, anche ai sistemisti il PC può andare out. In queste sere ho dovuto rimediare a un problema che mi si presentava da qualche settimana a questa parte ossia dei blocchi improvvisi del mio PC. Esclusa per vari motivi la causa hardware non ho potuto fare altro che reinstallare tutto da zero, aggiornando tutti i drivers e le applicazioni. Insomma, un bel lavoraccio. Il bello delle applicazioni open source è che sono gratuite ma vengono aggiornate spesso e quando reinstalli devi riscaricare tutto di nuovo! ^_^ (poche hanno l'auto-update)

Per il resto, al lavoro, solite tristezze. Da quello che sento in giro (leggi anche lo sfogo di Mavero di oggi) la situazione è uguale ovunque nel panorama Italia. Benvenuti nella Repubblica dei raccomandati e dei scaldasedie dove una parola di uno che conta vale di più di un lavoro fatto bene, dove la meritocrazia è una parola sconosciuta. Un paese comunista dove vigono i CCNL dove si garantiscono più di 26 giorni di ferie all'anno che nessuna azienda ti permetterà mai di fare e più di 8 ore di permesso al mese che non potrai mai prendere. Welcome to the Banana Republic, benvenuti nella Repubblica Socialista d'Italia. Il sole dell'avvenire è dietro l'angolo... si chiama 3° mondo.

martedì 17 ottobre 2006

Terminator Dolci

Il titolo va diviso a metà ^_^
Per quanto riguarda Terminator, guardate cosa ha fatto un tizio, montando perfettamente spezzoni di tre film diversi (Terminator 1/2/3, Robocop e Predator):
Invece per i dolci, nel week end ho fatto: crostata pere e cioccolato, crostata ai lamponi, biscotti a forma di dalmata e mousse al caffè con fave di cioccolato. Tutto più o meno già finito.

sabato 14 ottobre 2006

Marziani are very welcome!

I miei hanno invitato dei nostri amici a cena stasera. Alle 15 suona il telefono e lei mi dice che cerca mia mamma perchè in realtà non può muoversi da casa stasera (e me lo dici alle 15?) e aggiunge "volevo sapere se la mamma aveva preparato qualcosa" (no, guarda, noi mangiamo sempre 4 Salti in padella). Mi richiama poco fa e aggiunge "ah, non è ancora tornata? Dille che se volete venire qui vi cucino qualcosa (conoscendoti come cuoca, preferisco andare a prendermi una pizza!)". E aggiunge "Ah, beh, sì, cucino per voi perchè a mezzogiorno siamo andati al ristorante e abbiamo mangiato come orsacchiotti".

EH?!

Cioè, non solo tiri il bidone, ma pure sei così scema da mangiare tanto al ristorante pur sapendo che alla sera da noi o da te ci sarebbe stata una cena con i tuoi amici?!

Ma dove vive la gente? Poi sono io il marziano. Anzi, il marziano coglione, visto che avevo fatto due crostate (lamponi & pere e cioccolato) per stasera e mia mamma aveva già preparato le verdure grigliate e tutto il necessario per una raclette con tanti formaggi prima e una fonduta di cioccolato dopo. Spero che i marziani sbarchino prima possibile qui in Italia, così non mi sentirò più così strano e solo.

Regali diurni e notturni

  • Ieri da Peck mi hanno regalato una pralina di cioccolato fondente allo zafferano che era davvero una FAVOLA.
  • Stamattina faccio la solita passeggiatina con la mia dalmata e vedo tutte le macchine di una via vicina con il tergicristallo posteriore alzato e stortato, il banco del fiorista a gambe all'aria e una barriera che cinta dei lavori di scavo buttata a terra.
  • Polveri sottili: oltre i 60 microg/m3 (fuori limite da 4 giorni)

Vediamo se qualcuno ha ancora il coraggio di dirmi che Milano non è una merda.
Dedichiamoci alla cucina e all'installazione dell'antenna satellitare, vah...

giovedì 12 ottobre 2006

La mia lezione di tedesco perduta

Passi per l'aria che fa schifo e che è da giorni oltre i limiti per le polveri sottili, passi per i mezzi pubblici pieni visto che comunque viaggio nell'ora di punta... ma i mendicanti che salgono sul bus e si mettono a spintonare e urlare a squarciagola non facendomi sentire la mia lezione di tedesco mi fanno imbestialisce. Ma quando verranno mai applicate le leggi in questo paese del terzo mondo?

martedì 10 ottobre 2006

Un sito da paura

Stasera stavo girando sconsolato per il web. Sconsolato perchè ormai non vedo l'ora di andarmene. Qui è sempre peggio e mia sorella mi ha confessato che l'ultima volta che è venuta giù da Vienna è proprio scappata via. Troppo grigiore, troppe tristezze. Neppure il fatto che ha vissuto qui per 20 anni è riuscita a trattenerla e da allora non è più venuta giù (e sembra non ne abbia nessuna intenzione). Può darsi che abbia ragione; vivendoci dentro non riesco bene a fare confronti, solo a dire che sono totalmente insoddisfatto. In questo mi fido però di mia sorella visto che lei è sempre stata più schizzinosa e difficile di me. Ho praticamente finito il primo libro del corso di tedesco della Deutsche Welle che è composto da tre parti (tre volumi e circa 75 lezioni in in tutto) e i relativi esercizi. Devo continuare e darci dentro. Comunque, dato che Halloween si sta avvicinando, stasera ho deciso di vedere se in giro c'era qualche bello sfondo adatto per l'occasione. Purtroppo non ho avuto successo ma ho scoperto questo sito


che fa davvero paura:
-per la quantità di articoli che contiene
-per la loro bellezza
-per la loro introvabilità qui in Italia

Quando avrò la mia casa col giardino voglio proprio fare un Halloween memorabile con un giardino davvero "terrificante" con zucche illuminate, ragni, streghe, zombie, musica agghiacciante da casa mia e ovviamente dolcetti e omaggi a chi viene a trovarmi! ^_^

P.S.: Cominciamo coi bollettini delle polveri sottili: ieri, benchè senza riscaldamento e con la pioggia di sabato abbiamo già sforato il limite di 50 microgrammi/m3. Davvero impressionate. Sigh.

Pubblicità

Oggi andiamo di pubblicità. D'altra parte la pubblicità è l'anima della nostra economia capitalista. Ci influenza, ci impone delle necessità che non lo sono ma ci informa anche su nuovi prodotti appena arrivati sul mercato e delle potenzialità che hanno. La pubblicità di oggi è.... Dash? Nelsen Piatti? Buondì Motta? Naaaaaa... è:


PROGETTO M.E.L.


un'interessante iniziativa di Mavero volta a studiare quella che potrebbe essere la nostra casa nel futuro e cioè piana di interessanti gingilli tecnologici che ci permetteranno di governarla più facilmente. Ecco come l'autore descrive il suo progetto:
Prendi un Loft, attrezzalo con tutti gli automatismi e i controlli offerti dalla Domotica, collega all’interno di una potente rete domestica tutti gli elettrodomestici e gli impianti (Riscaldamento, Climatizzazione, Idrico, Sicurezza) e inizia a raccogliere informazioni, input, dati, immagina di poter proiettare tutto OnLine. Immagina ora una famiglia, immagina di poterne monitorare le abitudini di vita e di consumo all’interno dell’abitazione, come una sorta di Reality Show e di interagire con i suoi D.L.D. (Day Life Date).
Immagina di poter reperire materiale didattico legato all’informatizzazione domestica legata alla vita reale e non a sterili ambienti dimostrativi, immagina lo domotica nella sua essenza del vivere quotidiano. Million Euro Loft vuole creare il primo vero esempio di casa domotica e testarne tutti gli aspetti fornendo dati e impressioni a 360°, studiandone tutti gli aspetti e creando un vero e proprio portale di riferimento diventando così la prima vera CASE HISTORY ITALIANA e forse non solo, dalla quale tutti possono trarre informazioni utili a gestire e ottimizzare il proprio habitat domestico.

Il sito ufficiale è qui: http://www.millioneuroloft.com/ dove è possibile comprare pixel pubblicitari (minimo 100 = 100 euro). La domanda è: e se io ne compro 1000 e ci metto un particolare porno? Sarà ammesso dalle regole?:-DE vabbè, scherzavo, lascio a voi scoprire se ciò sia possibile o meno. Ah, dimenticavo, è possibile anche vincere una webcam. Visto che l'estrazione sarà il 31 ottobre (Halloween), cercherò di evocare nei prossimi giorni tutte le forze oscure che abitano gli inferi (LOL) per far sì che dall'estrazione esca fuori il mio nome!

P.S.: La tazzina del caffè oggi era ancora sul davanzale. L'ho buttata. Che tristezza. Ci voleva tanto a prendere una salviettina di carta e farlo?


domenica 8 ottobre 2006

Week end andato

E anche questo week end è andato. Come passa il tempo. Fra l'altro non sono stato granchè bene. Sarà il cambio di stagione ma sabato pomeriggio/sera non sono proprio stato ben.
:-(
Ho fatto una crostata di ricotta e cioccolato (quella di qualche settimana fa dato che si fa in un attimo) e le seppie coi piselli. Ho provato a vedere GoodBye Lenin! in tedesco con scarso successo ma bisogna sempre cominciare, no? Spero proprio di stare meglio questa settimana perchè mi è venuta una grande voglia di andare a vedere gli spettacoli di Halloween a Gardaland. Halloween sta diventando una delle mie feste preferite insieme a Natale. Molto più pittoresca e caratterizzata del Carnevale nostrano, più allegra e spensierata del giorno dei morti, non religiosa come la Pasqua, è davvero una festa che aspetto con ansia. E "Thank You" agli Stati Uniti per avercela fatta conoscere! ^_^

sabato 7 ottobre 2006

50 euro di trasferelli

Ho fatto l'ordine sul sito della PCB. Accettano tranquillamente la Postepay. Ho preso dei trasferelli per cioccolato con due motivi diversi. Prezzo circa 50 euro (spese di spedizione incluse). Contando che sono 36 fogli in tutto, il prezzo in sè è conveniente. Le spese di spedizione sono circa 8 euro e sono accettabili. Certo che non so quanto ci metterò a far fuori 36 fogli 40x25 cm! Ecco i due motivi che ho preso:

(Cliccare per ingrandire i motivi)
Il primo (20 fogli) è piuttosto serio e si può utilizzare solo col cioccolato fondente o al latte. Il secondo (16 fogli) è più scanzonato e si può usare sia su cioccolato bianco che al latte/fondente.

P.S.: Ho aggiornato il mio Blog alla versione beta di Google. Speriamo in bene ^_^ La prima novità è che posso aggiungere le labels (parole chiave) ai miei post.

venerdì 6 ottobre 2006

Il mio amico Jack

Oggi in pausa pranzo ho fatto un giro e al Disney Store non ho resistito e mi sono preso Jack e le zucche di Halloween! Questa la confezione:
e questa la nuova disposizione insieme alla moglie che gli sta cucendo il vestito da Babbo natale:
Purtroppo Jack l'hanno fatto un pò troppo alto per le mie mensole così ho dovuto farlo sedere con una delle zucche in mano ^_^
Guardate bene il naso del cane fantasma: anche lui ha una zucca sulla punta!!

P.S.: Bicchierino sempre nello stesso posto.

giovedì 5 ottobre 2006

Per soli pasticceri appassionati

Ai super appassionati di pasticceria vorrei segnalare questo sito:
http://www.pcb-creation.fr/2k3/html/catalogue.htm
dove è possibile prendere diverse cose per realizzare degli splendidi capolavori.
Solo per fare un esempio, ci sono una infinità di trasferelli per fare le decorazioni di cioccolato. Scaricatevi i cataloghi in formato pdf e... strabuzzate gli occhi!

P.S.: Se non sapete il francese, andate QUI (pagine in inglese). Se qualcuno di Milano o Roma è interessato a fare un ordine collettivo, mi faccia sapere! ^_^

P.S.2: Bicchierino ancora al suo posto. Qualcuno ha tirato la tenda ma io l'ho riaperta. Se lunedì è ancora lì, lo butto ^_^

martedì 3 ottobre 2006

Ho fatto la prova pulito! Anzi, di pulizia.

Già sapete che non sopporto più di stare qui a Milano. Questa volta vi voglio raccontare come ho messo alla prova l'italica INCIVILTA'. L'altro giorno esco sul pianerottolo dell'ufficio e subito noto che dietro alla tenda della finestra, sul davanzale, c'è un piccolo bicchierino di plastica con cucchiaino. E' il rifiuto dell'italiano medio, quello che prende il caffè a intervalli regolari durante la giornata. Mi sono detto "facciamo la prova pulito..." Sì, vediamo quanto ci mette qualcuno ad accorgersi di questa perla di inciviltà e a porre rimedio. Per facilitare la cosa ho spostato la tenda. Così facendo il bicchierino è diventato visibile a tutti i "passeggeri" dell'ascensore (clienti compresi!). Ebbene il risultato è stato il seguente:

Il bicchiere non è stato buttato in un cestino ma... SPOSTATO FUORI DALLA FINESTRA!!! Ora la prossima domanda è: quanto ci rimarrà prima che uno sbuffo di vento lo faccia cadere sul marciapiede o sulla strada sottostante, contribuendo all'aumento della spazzatura che già si vede in giro? Mica penserete che ora che è lì, qualcuno apra la finestra per buttarlo?!

P.S.: Lo lascerò lì qualche giorno, se nessuno provvede ovviamente provvederò io a buttarlo...

Flashback

Come sapete, alla mattina ormai cerco di uscire presto con la mia dalmata, verso le 7.15-7.30, per evitare di incontrare troppa gente e aspettare minuti per attraversare la strada. Giro poi in alcune vie di solito poco frequentate (uno è una piccola strada alberata che mi dà l'idea di un minimo di verde intorno. Ebbene, non so voi, ma a me ogni tanto vengono in mente dei collegamenti strani. Direi quasi dei flashback. Per esempio oggi stavo appunto percorrendo molto tranquillo e rilassato la piccola strada alberata credendo che fosse vuota. Ero così rilassato che stavo pure parlando con la mia dalmata (ebbene sì, molti posssessori di cani, parlano col proprio cane ogni tanto!) quando di colpo esce fuori da un cancello diero un muro una vecchietta che cammina in modo traballante. Da dietro una macchina parcheggiata più avanti sul marciapiede (purtroppo già alle 7.15 è già tutto pieno) spuntano due tizi. Mi è venuta in mente la classica scena dei film di Romero. Quando uno pensa di stare al sicuro e tutto sembra perfettamente tranquillo, ecco spuntare da tutte le parti degli zombie che vengono traballanti verso di te. Ho proprio visto la scena davanti ai miei occhi. E poi, pensandoci bene, che dire di quel film di Carpenter (troppo bravo!) dove il protagonista scopre per caso di essere circondato da alieni mettendo un giorno degli occhiali da sole trovati per terra? Anche questo mi capita, di sentirmi completamente diverso dagli altri qui in Italia. Già vi ho detto quanto siano diverse le mie abitudini e il mio modo di pensare dall'italiano medio.
ESSI VIVONO.
Venuto in possesso di strani occhiali neri, un operaio disoccupato di Los Angeles scopre che molti esseri umani sono, in realtà, extraterrestri che cercano di condizionare l'umanità con messaggi subliminali. Aiutato da un compagno nero, affronta gli invasori.
Scheda completa QUI

domenica 1 ottobre 2006

Compleanno

Per il compleanno di mia mamma ho voluto fare una torta molto elaborata. Ci ho lavorato dietro due giorni ma sono soddisfatto del risultato. Ho anche fatto la torta di riserva (un Gugelhopf allo zafferano) nel caso la primaria fosse venuta un disastro. Con l'avanzo della mousse di lamponi ho fatto dei dolcetti a forma di piramide. Eccomi con la torta; per l'occasione ho messo la divisa comprata venerdì mattina (tutte le foto cliccabili e ingrandibili).

Questa è il dettaglio della torta:

Questo l'interno della torta (base di pan di spagna/biscotto alle nocciole, mousse di lamponi, mousse di cioccolato fondente 72%, glassa a specchio al cacao e decorazioni in cioccolato bianco):

Questo il freezer sequestrato per l'occasione (torta in mezzo, piramidi capovolte in basso):

Infine le piramidi fatte coi resti della mousse al lampone, della glassa a specchio e delle decorazioni: