sabato 2 settembre 2006

Rimini Rimini... diario parte 1

Oggi va molto meglio, dunque comincio la prima puntata del diario vacanze, tutte le immagini sono ingrandibili se ci cliccate sopra e sono prese dai film fatti con la videocamera. Sono arrivato a Rimini il 9 quando aveva appena smesso di piovere e tirava un bel venticello fresco (biglietto da visita di quello che sarà il tempo della settimana). Innanzitutto appena usciti dalla stazione fatevi la ADRIA Card che vi permette di avere sconti all'ingresso dei parchi a tema. Uscite e andate a sinistra: c'è l'ufficio del turismo con anche i depliant delle principali attrazioni. Poi più avanti potete comprare i biglietti per i mezzi pubblici (consiglio l'abbonamento settimanale valevole 7+1 giorni anche nei comuni adiacenti, per 11 euro). Sono quindi andato in albergo. La camera non era male, molto base ma comunque secondo gli standard di un 4 stelle: aria condizionata e frigo bar (vuoto, meglio, così ci ho messo quello che volevo). Poi moquette, che in una località di mare non mi convince molto e TV 14' senza televideo e senza canali satellitari o a pagamento (ho visto hotel quattro stelle con TV lcd!). Al pomeriggio mi fiondo in spiaggia perchè c'è... il corso di piadina!!Essenzialmente è una preparazione semplice per cui una volta trovata la ricetta giusta, una volta impastato come si deve gli ingredienti (farina, sale, strutto, acqua) la piadina è alla portata di tutti coloro che hanno un minimo di pratica in cucina. Alla fine piadina con crescenza e rucola oppure nutella per tutti! E perfino diploma ai partecipanti (sigh, evidentemente era un corso destinato alle sole donne visto che c'è scritto che sono "maestra di piadina").
:-/
A mezzogiorno e sera ho avuto un assaggio della cucina che è stata la cosa principale che non mi ha soddisfatto dell'hotel... a cominciare dal mezzogiorno SENZA DOLCI (aaaaaaaaah!) per continuare alla sera con le patatine fritte mollissime, il pesce al forno secco ma soprattutto la panna cotta con salsa rosso fosforescente!
Il 10 mattina vado in spiaggia (sarà il mio unico giorno di spiaggia!). Pensavo ci fosse più gente in realtà la spiaggia non era pienissima. Organizzazione tipica romagnola: perfetta. Le spiagge hanno tutto di tutto: dall'idromassaggio, alla palestra, ai campi da beach-calcio e beach-volley ai giochi per bambini (quelli gonfiabili o le costruzioni fisse). Lungo la spiaggia girano alcuni Vu-Cumprà ma meno di una volta. Ogni tanto, passeggiando sulla battigia ci sono delle aree dove hanno steso i teli e vendono costumi, borse, magliette, scarpe... persino Nike Shox! Beh, devo dire che da lontano non si vede la differenza dagli originali. Da vicino le cose cambiano, anche se le scarpe sono imitate benissimo e le differenze visibili solo a chi è solito prendere Nike. Per esempio l'etichetta interna con la misura è messa in un posto diverso e non è uguale alla solita, la suola sotto è più "gommosa" e il disegno non perfetto. D'altra parte non c'è da stupirsi siano nate alcune imitazioni visto che le Shox mediamente costano dai 120 ai 160 euro. A questo proposito ricordo che Nike ha appena fatto uscire un simpatico modello con sensore integrato che permette di ricevere sirettamente sul proprio I-Pod nano, distanza percorsa, calorie, ecc. Maggiori info QUI.
Il 10 pomeriggio, dato che avevo fatto l'abbonamento settimanale ai mezzi pubblici, ho fatto un giro a Riccione in via Ceccherini. Alla sera grandioso dessert: pesca melba = mezza pesca sciroppata con sbuffo di panna e topping rosso fosforescente. Non ci posso credere!!! Un dessert simile non lo darei a casa mia neppure all'ospite più scalcinato.
L'11, viste le previsioni di pioggia, sono andato al parco d'Oltremare. Il parco davvero merita dato che è spettacolare, sia per la natura che per gli spettacoli che per IMax. Davvero buoni gli spettacoli.Il primo che ho visto è stato quello dei rapaci. Ormai è difficilissimo vederli, figurarsi vedere all'opera un falconiere. Sono quindi andato a vedere lo spettacolo dei delfini. Avete presente la pubblicità di Ulisse il delfino curioso della Dufour? Ecco, è stata ripresa a Oltremare dove nuota Ulisse stesso. Lo spettacolo è notevole e parecchio lungo. Quando si esce, davvero viene da pensare quanto siano incredibili questi animali.Infine ho fatto un salto nella "Fattoria" dove c'è uno spettacolo carino con gli animali della fattoria addestrati, una cosa più per i bambini, ma comunque molto simpatico e ben fatto. Stavo quindi facendo un giretto lungo il laghetto che simula il delta del Po quando è venuto il diluvio. Sono quindi passato al coperto dove ho visto "Il giardino dell'evoluzione" ossia una serra (umidissima!! Se la videocamera non mi ha dato l'allarme condensa lì, non me lo darà mai più!) con piante tropicali e un percorso virtuale sull'evoluzione dei vegetali dalla preistoria ad oggi. Intanto che il diluvio procedeva, sono andato a vedermi lo spettacolo sull'evoluzione della terra. Pur non essendo memorabile, vale la pena di vederlo. Non vi dico in dettaglio com'è per non rovinarvi la sorpresa ma ci sono diverse sezioni fra cui quella che mi è piaciuta di più è quella relativa alla scomparsa dei dinosauri e all'arrivo della glaciazione. Davvero spettacolare la caduta del meteorite con l'effetto bomba nucleare... impressionante e spettacolare davvero! Alla fine per ultimo sono andato a vedere lo spettacolo T-Rex ad IMax. IMax è un padiglione separato dentro a Oltremare ed è visitabile singolarmente senza entrare nel parco. Dato però che nell'ingresso a Oltremare è compreso uno spettacolo di I-Max, vi consiglio il biglietto cumulativo (19 euro con lo sconto AdriaCard). Il sito fa grande pubblicità e si vanta di tutta una serie di cose. Ebbene, il film è in 3D ed è quanto di più spettacolare e realistico abbia mai visto. Non è il solito 3D che bisogna sforzarsi di vedere e che pur essendo 3D è piuttosto "piatto". Quello di I-Max è un 3D da paura. Ricordo la scena di uno archeologo che batte con un matelletto su una pietra e una scheggia schizza verso gli spettatori: ebbene, non ci crederete, ma mi sono istintivamente piegato per schivarla talmente la cosa sembrava vicina e realistica!!Che lo vediate col parco o da solo, il filmato T-Rex vale tutti i soldi che costa! (anche se alla fine uscite con gli occhi un pò a palla!). Per finire, spettacolare il percorso fra le vasche piene di cavallucci marini in un'atmosfera davvero rilassante. Alla sera intanto altro grandioso dolce: budino al cioccolato. :-(((

7 commenti:

  1. Avevo provato l'IMax a Londra qualche anno fa...magnifico!! Davvero una bella esperienza :) Ti sei organizzato bene leggo hai visto e fatto un sacco di cose!

    PS Secondo me la prossima volta che prenoti un albergo chiedi se c'è il pasticciere spesso per risparmiare gli alberghi assumono solo il cuoco "normale" e di conseguenza non trovi grandi cose di dessert nei villaggi vacanze Med e Valtur dove sono stata c'era sempre il pasticciere

    RispondiElimina
  2. belli i cavallucci marini, e divertente il corso di piadina :-))
    A questo punto non ti resta che consolarti con un dolcetto strepitoso, di quelli che sai fare tu per intenderci.

    Oggi sono andata in spiaggia, ho fatto anche il bagno, l'acqua era calduccia ma stasera...Una incredibile aria di settembre. E il solo pensiero che l'estate stia per finire...Mi dispiace tantissimo. Amo il sole, il mare, mi fanno bene in tutti i sensi. Lo so, a passeggio sulla spiaggia posso andarci anche in inverno, ma non è la stessa cosa. Mi sa che anch'io dovrò consolarmi con qualche dolcetto strepitoso, che come minimo non potrò neppure toccare visto che mi sta perseguitando quella che sembra una intolleranza alimentare non si sa bene a cosa. Uffa!!!
    Ah, dimenticavo: può darsi che a novembre passi da Milano, se capito se ti va ci vediamo per un caffè.
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  3. Non hai detto com'era il mare ;-) qui' ci sono le meduse!! Cosa sono le piadina??? Essi' l'estate e' volata via,,,qui' i negozi sono gia' pieni di roba per Halloween e Natale :-(
    Buon weekend a tutti / welcome home Griss...:-)
    poliziotta

    RispondiElimina
  4. bene bene... io in romagna ci sono stato solo 2 volte ma mi sono divertito tantissimo...
    per i dolci mi spiace che tu non abbia trovato niente di particolare e succulento, io ad esempio non ne vado matto e non ci faccio granchè caso.
    La piadina romagnola però è spettacolare!!!

    RispondiElimina
  5. Quoto Krikketton sull'argomento piadina, anche se, personalmente, prediligo maggiormente un buon crescione (che poi è una piadina sigillata)!
    Della riviera ricordo le albe osservate con le morosine del momento, le coccole mattutine in compagnie di fantastici Krapfen che sfornavano caldi caldi i chischetti sulle spiagge!
    Eh, eh, ora se torno al mare mi ritrovo a mangiare la sabbia che mi tira mio figlio, ma credimi, è molto molto meglio così!!! :)

    RispondiElimina
  6. parafrasando il vecchio spot della dufour....

    ..Grissino Goloso!!!!


    MA possibile che non hai trovato pasticcerie?? dove entrare e assaggiare qualcosa di diverso??

    lì vanno molto le meringhe.... la torta di riso.....
    e non mi ricordo....
    :)

    comunque Bentornato!

    RispondiElimina
  7. Bello il delfino, anche qui ci sono meduse a volonta'.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P