domenica 30 aprile 2006

Zero zero zero

Di questi tempi non ho da stare molto allegro: a parte i miei problemi di salute, ho avuto ieri pessime, davvero brutte notizie dal lavoro. Penso che saranno davvero mesi bui quelli che mi aspettano. Qui c'è poco da fare, c'è solo da mettere l'acceleratore sul tedesco... sfortunatamente in questo paese gli americani possono sì dire la loro ma purtroppo non riescono a condizionare più di tanto il lavoro di tutti i giorni. D'altra parte sono distanti più di 6000 chilometri. Purtroppo.

Ieri ho visto il film qualitativamente più scadente, brutto, noioso e stupido della mia vita. Si tratta del film francese Niente da nascondere ( http://filmup.leonardo.it/sc_cache.htm ). Cominciamo col dire che il DVD ha la traccia sonora solo in Dolby Digital 2.0 cosa che ormai contraddistingue solo i film a budget bassissimo (persino io con la mia videocamera da 300 euro e il software adatto posso fare un filmino con audio DD 2,0!) o i film con almeno una decina d'anni alle spalle. Il film è poi di una lentezza esasperante e dura la bellezza di 1 ora e 50 minuti che è tantissimo per una commedia. Infatti il film non solo va lento ma non dice assolutamente nulla. La trama in teoria era interessantissima ossia il protagonista comincia a ricevere VHS che ritraggono spezzoni della sua vita privata e disegni macabri fatti con mano infantile. Uno chissà cosa va a immaginarsi e pensa "chissà che sviluppo di trama" e invece nulla assolutamente NULLA. Già la prima cosa fatta male è che gli spezzoni di videocassetta che vengono mostrati sono a schermo intero e non dentro una TV così che si è sempre in dubbio se si sta guardando un pezzo di cassetta o il film. Poi ci sono un susseguirsi di scene, molte simili e il protagonista che piano piano diventa sempre più isterico. Tutto qui. Il capolavoro è il finale. Non solo non si capisce nulla di tutto il film ma per di più la scena si chiude inquadrando l'uscita di una scuola per ben tre minuti (misurati perchè avevo il contatore del lettore DVD acceso). Assolutamente allucinante, un film che vi farà solo fare una cosa: buttare via quasi due ore della vostra vita. Voto: 1 (davvero non è possibile trovare film peggiore).

Stamattina ho portato la mia dalmata a fare un salto in un parco e lungo il percorso ho voluto scattare qualche bella foto della mia meravigliosa città (sigh). Cara Pinella, io abito in una zona generalmente apprezzata ma mi sono bastati 30 minuti per collezionare queste foto (cliccate per ingrandirle e godere quanto è bella una delle città italiane più importanti). Io non so dove abiti tu, ma queste cose ci sono solo da me e le vedo solo io?

Cominciamo con un classico. Cabina del telefono vandalizzata:

Proseguiamo con qualcuno che si è stufato di leggere romanzi e, avendo poco posto in casa e con gli affitti di Milano, ha pensato bene di donarceli:

Questa invece è stata davvero una persona generosa: ha voluto regalarmi una marmitta di ricambio per la mia auto:

Si sa, non sempre tutto è utile. Qualcuno ha pensato che anche questo paletto fosse qualcosa di superfluo e ha pensato bene donarlo ad un albero nelle vicinanze in modo da non farlo sentire solo:

Sapete perchè hanno messo le campane per la raccolta differenziata? perchè la gente sapesse dove mettere la spazzatura. Per terra ovviamente. Notare anche il laghetto tutt'intorno. Cosa volere di più? Ah, sì, i cigni e le paperelle...

Dite che l'hanno messa lì perchè l'albero aveva sete?

Direi che dicendo "una città di merda" non ci si sbaglia poi di molto:

Evviva la libertà di stampa! (affissione abusiva e manifesti strappati sui muri delle case)

Heineken: Sounds Good!

Che dite, ci facciamo un giro?

Secondo voi le cabine telefoniche svengono come le persone?

La collezione completa di queste foto e quelle che posterò poco a poco la potrete trovare su Flickr ( http://www.flickr.com/photos/grissino ) nella collezione "Questa è Milano".

6 commenti:

  1. è incredibile notare questo stato di degrado e sudiciume...
    Certo si dovrebbe cominciare dal singolo cittadino, dall'educazione a partire dalla famiglia, perchè mi risulta piuttosto difficile credere che una persona abituata per 20 anni al rispetto, a cominciare dalla più piccola cartina non buttata per strada,dimentichi utto all'improvviso o peggio per sfogare il proprio disagio di dedichi ad atti vandalici. E poi i comuni, gli organi di vigilanza. E mai possibile che esistano non molto lontano città assolutamente pulite, dove per strada non incontri neppure un mozzicone, mentre in Italia una città simbolo quale Milano viene lasciata andare in modo così vergognoso.
    Quando ci sono passata per lavoro questo inverno mi aspettavo qualcosa di meglio davvero; nn c'è paragone con quell'immenso immondezzaio che purtroppo è Roma, una città magina, incantata, che avevo nel cuore come una delle cose più belle mai viste in vita mia, e che purtroppo mi ha regalato nell'ultima visita solo la voglia di fuggire.
    Sarà il momento in cui viviamo, sarà la situazione, ma questo non è davvero il modo migliore perffrontare le cose.

    Ale, ancora super auguri per il tuo corso di tedesco!
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  2. a quanto pare ho collezionato un bella lista di errori di battitura, niente male! Quando sono al porttile si vede, non c'è che dire! :-))

    RispondiElimina
  3. Per quanto riguarda la carta gettata, potrebbero cercare una traccia dell'autore e appioppargli una bella multa da 31 a 75 euro.
    Sulla plastica abbandonata, potrebbero esaminare le impronte digitali.
    La "cacca" di cane, dovrebbero fargli il DNA come proposto da Bologna e appioppargli il costo dell'esame più una salata multa di 150 euro.
    Se vogliono c'è rimedio a tutto.

    RispondiElimina
  4. Penso che tu sia una persona veramente fortunata, hai trovato tutto questo materiale in così poco tempo!
    Comunque a parte lo scherzo, sono rimasta allibita per le foto che hai fatto, io abito in un piccolo paesino vicino Milano e non ho mai visto tanto scempio in un unica volta.Pero' adesso che ci penso qualche tempo fa è capitato di macchine bruciate ne hanno contate forse cinque per fortuna non tutte insieme, poi vediamo ah si' ogni tanto anche qualche cabina telefonica si trova un po' rotta, be' poi una sera dalla finestra di casa mia ho visto un tale che con qualcosa in mano, era buio e pioveva , ha rotto un vetro di una macchina posteggiata, forse voleva portare via qualcosa, poi vediamo, trovo sempre delle pipì davanti alla porta del mio garage, dicono che il cane vuole andare li', ma la padrona non lo può tirare, no! ma qualche volta metto del veleno, così scopro chi e' la vedova del cane, poi non parliamo della raccolta differenziata, pensa che abbiamo il secco, l'umido, il vetro ,il cartone, ma la gente cosa fa? butta il vetro nel contenitore del secco sperando che il portiere si sveni!, poi vedo anche qualcuno che butta le scatole vuote delle sigarette fuori dal finestrino, ma forse è una nuova forma di pubblicità "progresso", poi non ricordo altro, ma in fondo in fondo ma proprio in fondo non stiamo proprio tanto male no?

    RispondiElimina
  5. @Marshall: basterebbero un pò di multe salatissime date dai vigili/polizia/carabinieri che non ci sono mai. Al massimo li vedi girare in macchina.
    @Pinella: ma sei ancora in Matrix? Fatti un pò di vacanze all'estero così capisci come siamo messi. No, hai ragione, per essere un paese del terzo mondo non siamo poi messi così male.

    RispondiElimina
  6. Ho letto la tua autointervista qui di fianco, e penso di essere l'unico ad averla letta tutta perchè è talmente lunga..
    Mi sono visto rispecchiato all'80%.
    Fosse stato di meno, non l'avrei letta fino in fondo.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P