lunedì 13 marzo 2006

Sciroppo d'acero e dintorni

Un mio collega americano si è offerto volontario per accompagnarmi al giro che hanno organizzato sabato 18 per vedere come si fa lo sciroppo d'acero, dall'albero alla latta o alla bottiglia finale. Il tour si conclude con un pancake party! Avevo trovato questa iniziativa su Internet e sono diversi giorni che spargevo la voce per trovare qualcuno che mi accompagnasse. E finalmente ho trovato! Poi la domenica sarò ospite di un altro mio collega che mi farà assaggiare il Clame Bake in pratica una zuppa di pesce. Bene, sono proprio contento, le cose si stanno mettendo proprio bene!!

4 commenti:

  1. Grazie. I vampiri mi sono sempre stati simpatici. Mi sa che però dovrai andare presto dal dentista se mi hai succhiato 3,01 litri di sangue dato che mangio talmente tanti dolci che avrò il sangue zuccherino! ^_^

    RispondiElimina
  2. Mi piace il modo in cui intendi visitare gli States, andando a conoscere le abitudini più radicate... con un mix di conoscenza nuova...
    mi piacerebbe proprio vedere come lo fanno, sto sciroppo!!
    Poi posterai vero???

    RispondiElimina
  3. Ciaooo! Sei guarita? Porterò la videocamera quindi farò sicuramente dei filmini da cui poi si possono togliere facilmente dei fotogrammi. Tenendo conto che per il web non sono necessarie risoluzione pazzesche, sicuramente posterò qualcosa! Poi vi racconterò sicuramente. A occhio e a croce se ho capito bene, lo sciroppo d'acero si fa tipo la gomma ossia incidendo gli alberi e poi filtrando e facendolo bollire più volte. Ovviamente saprò di più al mio ritorno!!

    P.S.: devo stare attento a non conoscerli troppo bene gli States dato che i miei colleghi sono quasi tutti molto sovrappeso!!!
    ;-)

    RispondiElimina
  4. sì, sì
    sono guarita..anche se non sono ancora in pienissima forma.... ma sono in acelerazione!!!!

    non vedo l'ora di leggere queste cose sugl tuo viaggio...
    ho una voglia di andare anche io a visitare posti nuovi.....!!!

    RispondiElimina