lunedì 30 gennaio 2006

Solite figure di merda all'italiana

Più passa il tempo, più mi rompo a stare qui (in Italia). Mio papà ha ragione: le nostre aziende sono dirette da persone ottuse con mentalità ristretta. L'ennesima conferma? Oggi. Lavoro per una multinazionale che ha uffici in tutti i continenti ad eccezione dell'Africa. Tutti i miei colleghi hanno un cellulare o un Blackberry in dotazione. Io e il mio collega dell'altra sede italiana no. Domani parto per la sede di Parigi; la mia capa di NY raccoglie i numeri di telefono di tutti e ovviamente chiede anche il mio. Sapete quale risposta ho dovuto darle? "Mi spiace, non ho un cellulare o un Blackberry aziendale in dotazione". Ovviamente sono l'unico dei miei colleghi non italiani a essere in questa situazione. E sapete cosa mi ha risposto la mia capa? "Vedrò se a Parigi ce n'è uno di scorta temporaneo per te". Veramente una vergogna. La mia capa è sempre così gentile che io per primo mi sono sentito una merdaccia. Sappiamo sempre distinguerci in negativo all'estero, salvo pochi, pochissimi casi. E tutto questo per risparmiare qualche decina di euro. Posso capire al 100% il mio amico che alla richiesta di un taxista turco in Germania se fosse italiano, ha risposto in inglese "no, sono americano". Continuiamo così... il terzo mondo non è poi neanche tanto lontano geograficamente.

***AGGIORNAMENTO***

Questa è una fetta del cheesecake fatto ieri. A conferma che siamo terribilmente tristi nelle nostre piccolezze, oggi è arrivata una richiesta di un mio manager. Nei prossimi giorni deve andare all'estero (lo sapeva da qualche mese...) e si è miracolosamente ricordato che forse **DICO FORSE** ha bisogno di un adattatore per le spine. Io, povero sistemista del ca**o, qualche mese fa avevo detto "compriamo un pò di adattatori? Ne ho visti da Mediaworld dei belli a 10 euro". Risposta "No, ma a cosa ci servono? No, niente spese per queste cose!". Io me ne ero preso lo stesso uno in previsione di uno dei miei viaggi all'estero e infatti ora me lo porterò dietro perchè in Francia ci sono le spine a due punte mentre spesso da noi sono a tre con la terra. Invece per il mio manager oggi si sono agitati tutti. "Come facciamo a prendere l'adattatore?" (coi soldi, forse? :-D ) "Dove lo prediamo? Dove si compra?" (sulla luna forse?). La mia risposta "Ma non se lo può prendere direttamente in aereoporto?" "No, ma che scherzi?! Ti vedi Verdi andare a comprarsi l'adattatore in aereoporto?" (evidentemente comprare un adattatore è un compito non all'altezza di certe persone...). "Allora ci pensi tu? Mi raccomando!!". Così sono uscito un pò prima dall'ufficio e sono andato da FNAC che per la modica cifra di 25 euro me ne ha dato uno identico a quello che avevo preso per me a 10 euro da Mediaworld ma che nel frattempo ne è rimasta sprovvista e poi non avevo neanche il tempo per andarci. E' così che funziona qui. Gli americani pianificano dall'A alla Z. Noi sempre all'ultimo, sempre in emergenza, sempre a buttare soldi nei modi più stupidi anzichè investirli in modo intelligente. Non odiatemi ma ancora una volta mi viene da dire "Che Dio benedica gli Stati Uniti d'America" (e non solo loro, c'è altra gente che lavora bene anche qui in Europa ma in questo momento io sto lavorando con gli americani quindi prendo loro come parametro di valutazione). :-/
E domani si parte per Parigi, evviva, hurrà, finalmente starò con i miei colleghi europei ma soprattutto con quelli americani e con la mia capa che è veramente MITICA!

7 commenti:

  1. E non hai nemmeno un cellulare tuo?!

    RispondiElimina
  2. Sì Barbara, uno ce l'avrei ma per ogni telefonata che ricevo dovrei regalare all'ufficio la tratta Francia-Italia e per ogni telefonata che faccio regalare la telefonata internazionale. Quindi un cellulare per le (mie) emergenze me lo porto. Ma la mia capa che non è nata ieri, capisce la stupidità di certe scelte ottuse, avrà immaginato che io ho un cellulare ma non lo voglia usare per l'ufficio e così ha avuto la classe e l'intelligenza di darmi una simile risposta. Perchè lei è una manager e non può perdere tempo a contattarmi se ha bisogno solo perchè degli idioti vogliono risparmiare 50 euro per spenderne magari il doppio in caso di emergenza. Mi spiace, questa è la conferma che la nostra classe dirigente è inetta e sta portando il paese alla rovina. So che tuo papà è imprenditore, ma ti assicuro che se vedi come lavorano gli americani, capisci il perchè quando si mettono in testa di fare una cosa, poi ci riescono. E noi invece sempre ad arrancare all'ultimo come la faccenda dell'adattatore che ho aggiunto pochi minuti fa...

    RispondiElimina
  3. almeno tu hai la capa che provvede...
    Riguardo allo stato disastroso in cui versa ormai il nostro paese questo è sotto gli occhi di tutti, ci hanno bacchettati anche pochi giorni fa a Davos al World Economic Forum.
    Altro che classe dirigente, classe
    devastante!

    RispondiElimina
  4. io vivo in un'isola felice.. il mio capo mi compra tutto quello di cui c'è bisogno..

    RispondiElimina
  5. Buon viaggio!!

    Grissino in ogni caso c'è azienda e azienda mio padre fa il dirigente e le richieste ragionevoli le avvalla sempre ( tu calcola che poi c'è pure gente che ne approfitta un ex dipendente usava il cellulare aziendale per interminabili chiacchierare con i numeri HOT)

    RispondiElimina
  6. In effetti per un cellulare. Oggi come oggi un cellulare aziendale alle aziende non costa nulla. Non dico il Blackberry ma un semplice cellulare quello si. Purtroppo, come dici tu, in italia siamo i soliti.

    RispondiElimina
  7. fa piacere leggere i commenti di Alessandro per la "capa".....ci vorrebbero piu' donne, lo dico sempre io......:-)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P