venerdì 27 gennaio 2006

Persone malate

Oggi in ufficio si presenta una collega malata da far pietà: naso gonfio, paonazza per la febbre, tossicchiante come una vecchia locomotiva. Non ho potuto non dirle: ma scusa, stai a casa. Stai a casa per te che così guarisci prima e per gli altri a cui almeno non attacchi nulla. L'altra settimana c'era invece un'altra collega che tossiva (non scherzo) ogni 5 secondi. Veramente da far diventare isterici. E le chiedo "ma non sei andata dal medico?" e lei "Ah, ma mica si va dal medico per un pò di tosse!". Ovviamente dopo due giorni è andata dal medico che l'ha messa sotto antibiotici. Ma vaffan***o a tutti quelli che vanno in ufficio malati ad attaccare i loro germi agli altri: IO SETTIMANA PROSSIMA DEVO ANDARE A PARIGI!!

5 commenti:

  1. in bocca al lupo allora!
    Ne so qualcosa delle date da rispettare e del conseguente terrore di ammalarsi in pieno inverno.
    Suggerirei una bella scorta di antibiotici, non si sa mai!

    RispondiElimina
  2. Vado su per lavorare ma Paris est toujours Paris!
    ;-)
    Poi mi diverto a parlare francese e voglio comprarmi qualche libro di cucina in francese (ho visto un libro di Pierre Hermé sui dolci e poi vorrei prendere quello di Alice, stupendamente illustrato e con ricette) che ho lasciato indietro l'ultima volta).
    Insomma, devo farmi fregare da quelli che si credono così indispensabili da dover venire in ufficio anche se super-ammalati? Poi mai mettere il lavoro davanti alla salute. L'ho fatto una volta e lo sto scontando pesantemente ancora adesso.
    :-(

    RispondiElimina
  3. Ah, poi pranzi e cene sono pagate dalla ditta... eeeeeeeeeeh, che occasione mi lascerei scappare?! E infine la mia capa mi porta giù da NY alcune cose che ho ordinato su Amazon. Insomma DEVO ANDARE.

    RispondiElimina
  4. Alessandro....non ti sarai mica arresoooo?! ciao e buon viaggio!

    RispondiElimina
  5. Teoricamente sono d'accordo con te, anche da noi che oltretutto lavoriamo in spazi ristretti appena uno/a ha qualcosa se la prendono tutti ( io per prima ) . Purtroppo però a volte non si può proprio mancare , come la sottoscritta in questo momento ( che seguo in toto la parte commericale essendo stata licenziata l'altra persona) indi per cui tengo per quanto posso tutti alla larga e lavoro ( credimi preferirei 100 volte starmene a casa al calduccio quando non sto bene )

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P