domenica 15 gennaio 2006

Morte dei Blog

Questo Blog è una mia creatura. Mi ci sono affezionato. All'inizio è stato difficile scriverci tutti i giorni ma ora mi piace e lo faccio volentieri per poi ricordare quello che mi accade ogni giorno. Mi piace scriverci per condividere le cose con gli altri, specialmente con chi mi segue regolarmente. Non credo potrei uccidere il mio Blog in cinque minuti. Ogni mese gli salvo le pagine e le archivio scrupolosamente come pdf in una cartellina del mio hard disk di cui faccio il backup regolarmente. Ripeto, non credo che il mio Blog durerà anni e anni ma finchè mi permetterà di interagire con qualcuno e inserire i miei ricordi non vedo il motivo di sopprimerlo di punto in bianco. Invece tutt'intorno a me i Blog muoiono come mosche. E' durato solo un mese il Blog di Dave. E' invece morto da tempo il Blog di Biscia dopo un tentativo di restauro abbandonato a metà. Morto anche quello di Berlino solo andata sacrificato sull'altare di un improbabile Blog in tedesco che non decolla e non credo decollerà mai. E che dire della morte improvvisa di Cuore Volante? Un Blog che mi metteva tanta (piacevole) nostalgia degli USA visto che era una cronistoria di vita vissuta della protagonista in gita in quel paese. E' quasi morto anche il Blog di Laura ( Un negozio o un ospedale psichiatrico? ): una volta fresco e spontaneo diario di allucinanti (dis)avventure quotidiane di un grande centro tipo Mediaworld, ora si è ridotto ad avere post saltuari dato che la proprietaria ha deciso che era meglio disperdere le sue energie aprendo un forum personale. A completamento di tutto ciò, ha chiuso anche il Blog Lost in Friuli senza una motivazione davvero reale. Morti, tutti morti. Pace alle pagine loro. E' ora di aggiornare la lista.

2 commenti:

  1. Bè secondo me quando uno/a si rende conto di non riuscire più ad aggiornare puntualmente ... che non ha più tempo di fare almeno un giretto e visitare gli altri bloggers ... etc etc meglio un blog chiuso che un blog abbandonato ( quelli in cui arrivi e vedi la data del post di due mesi prima) alla fine il blog è un piacere ma anche un'impegno (almeno io lo vedo così) La vita cambia, le cose cambiano è quindi anche facile che anche le nostre esigenze e le nostre abitudini si adattino ai cambiamenti ... in un periodo della nostra vita ci piace e abbiamo tempo di tenere un blog in un'altro no , semplice :)

    RispondiElimina
  2. IO ci sono sempre. Solo problemi di mancanza di ADSL a casa mia mi impediscono di essere sempre presente ma ancora per poco :)
    Per ora dovrete sopportarmi :)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P