mercoledì 21 dicembre 2005

Party di Natale

Sono arrivato a casa. Bus pienissimo anche alle 20.30: ma dove cavolo va la gente? I negozi chiudono alle 19.30... BOH! Per fortuna sul bus c'era una ragazza con un gigantesco Labrador bravissimo e poichè gli altri se ne stavano tutti alla larga io me ne sono stato per tutto il tempo ad accarezzarlo e così il viaggio di ritorno si è trasformato in un lieto intermezzo. E' incredibile quale potere abbiano certi cagnoni: sono arrivato a casa spensierato e rilassato.
Stasera avevo il rinfresco natalizio (Christmas Party se vogliamo chiamarla all'americana ma era *purtroppo* un italianissimo classico rinfresco-buffet). La serata è stata identica all'anno scorso, sigh. Perchè la gente ha così poca fantasia? A conferma di ciò anche il pacco dono è identico all'anno scorso (caffè, spumantino, panettone, lenticchie, olio) ma un pochino più ricco (salame norcino e cantucci al cioccolato come extra). Vabbè, non lamentiamoci visto che normalmente in altre aziende arriva ben di peggio (sempre se arriva, ben inteso!). Lamentarsi è sempre facile per cui diciamo che sono soddisfatto e se il Natale prossimo sarò ancora lì, cercherò di influenzare il party in modo che doventi qualcosa di più solleticante anche se forse l'anno prossimo si farà al ristorante. Peccato perchè un ricevimento interno, se ben fatto, è insuperabile. Ma in certi casi, con certa gente, forse è meglio il ristorante. Ora vado a letto, che sonno... l'albero ho già capito che lo farò venerdì sera.

Nessun commento:

Posta un commento

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P