sabato 22 ottobre 2005

Spedizione in Svizzera

Stamattina sono andato al mercato dove ho preso una zucca per Halloween che poi decorerò, dei fiori di zucchina, un quarto di zucca mantovana per farne puré.Sono poi passato al Lidl dove ho preso una bella lampada da lavoro utilizzabile in esterni. Dopodichè nel pomeriggio ho accompagnato mio papà in Svizzeradove andava a trovare un suo amico e mi sono fatto lasciare al centro commerciale Serfontana a Chiasso. Ho sempre passato tanto tempo in Svizzera ma ogni volta che ci torno mi fa un effetto stranissimo. Mi sembra di entrare in un mondo completamente diverso da quello in cui vivo. Le persone nei negozi sono gentilissime, i bordi delle strade curati, i semafori fatti in un certo modo, i supermercati pieni di cose fantastiche che non si trovano in Italia e a prezzi spesso bassi. Insomma, mi sento a casa mia e una sensazione un pochino simile l'ho solo provata quando sono andato a Bolzano. Ovviamente mi sono dato agli acquisti pazzi con carta di credito:
*Barattolo di crema all'OVOMALTINA da spalmare sul pane alla mattina
*Sacchettino con miscela di spezie per Birnenbrot (dolce con una crema a base di pere secche macinate e spezie)
*Tavoletta Lindt di cioccolato natalizio alle spezie (per la mia capa negli USA)
*Un disco di cioccolato marmorizzato con cui fare delle sfoglie di cioccolato con l'apposito strumento che già ho (Girolle)
*Delle testoline di animali di plastica con la ventosa sul retro per appendere chiavi, spazzolino, ecc (uno per me e uno da regalare a Natale)
*Una scatola per biscotti decorata con i cioccolatini
*Un apaletta per sollevare le fette di torte ma con un lato tagliente (si taglia la torta e la si mette sul piatto con lo stesso strumento)
*Un cavatorsoli per le mele (3 euro...)
*Un aggeggio per fare le palline con melone, anguria, ecc.
*Una formina per biscotti a forma di Bretzel con la molla e l'aggegio per sformare meglio il biscotto
*Un mattarello in silicone per stendere le paste senza che si attacchi nulla! (e per lavarlo senza problemi)
*Un foglio di silicone da usarsi sulle teglie in alternativa alla carta forno
*Una serie di stecche di legno di differenti spessori per stendere gli impasti nello spessore desiderato e omogeneamente
*Una toma al tartufo selezione speciale Migros
*Una toma al burro di tartufo
*Due tomini quadrati, specialità ticinese
*Due wurst tipo Cervela
e per finire mi sono mangiato un croissant particolarissimo mai mangiato prima (croissant tipo Sils) e una pasta a base di pasta sfoglia con crema pasticcera e marmellata di lamponi (una favola al costo di 1 solo euro...).
Non c'è proprio nulla da fare, la Svizzera è davvero un paradiso. Gli stipendi sono circa il doppio dei nostri e molte cose costano meno e già questo fa capire come se la passano gli svizzeri. Ho passato tutte le mie vacanze estive alle medie, al liceo e all'università in Svizzera e anche per questo mi sento davvero di casa. L'unico difetto, l'unico vero difetto della Svizzera, lo ammetto, è che è un buco con tutto quanto questo comporta. Ma d'altra parte nessuno è perfetto quindi...

2 commenti:

  1. Concordo su quanto puoi trovare in super etc anche se i prezzi ... dipende non sempre sono così covenienti rispetto all'Italia. Certo sono belli ordinati ma troppo "rigidi" per i miei gusti ci vorrebbe una via di mezzo con noi italiani :)

    RispondiElimina
  2. Mettendo sulla bilancia la rigidità (negativa) e i vantaggi dovuti alla stessa rigidità, sono arrivato alla conclusione che io vivrei meglio in Svizzera. Si può fare un discorso simile riguardo all'efficienza degli americani.
    La nostra è una posizione di comodo. In Svizzera o negli USA una situazione come quella che è successa a te alle poste non sarebbe mai successa...
    ;-)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P