domenica 25 settembre 2005

Scritto e perso...

Avevo scritto un pò di cose stamattina ma poi "flip" probabilmente ho schiacciato una sequenza di tasti sbagliati e quel genio di Blogger mi ha perso tutto. :-( Comunque è stata una settimana stressante dato che ho dovuto cominciare a installare XP e Office 2003 sui PC dell'ufficio e, come al solito, si sono presentati diversi problemi. No, non pensiate che sia colpa del software o dei PC. No, no, sono sempre le persone, anzi le teste di **BIP** che danno problemi. Così molto delle serate me le sono passate in uffico. Settimana prossima mi sa che sarà più o meno uguale e poi via a Roma a bissare. Almeno lì potrò godermi qualche cena offerta dalla ditta. Altre cose in ordine sparso:
-la ragazza che aiuta il fiorista sotto casa il sabato e la domenica (che immagino sia la sua ragazza o sua moglie) è davvero favolosa. ^_^ Ebbene sì, mi piace troppo: alta, bionda, vestita sempre sportiva anzi, perfettamente sportiva. Mai che abbia su una cosa che non mi piaccia. Davvero la mia ragazza dei sogni. Peccato sia già occupata.

-Il Lidl a Milano ha finalmente deciso di importare e vendere le farine tedesche per farsi il pane in casa. Per 99 centesimi vi portate a casa un pacco da 1 Kg di miscela di farine integrali che difficilmente trovate qui e vi potete fare il pane in casa con la macchina del pane. Le istruzioni sono però sbagliate: 375 ml di acqua per 500 g di farina sono troppi. Credo ne possano bastare 250 ml. Questo il pane integrale di oggi:
-Oggi ho visto il film Shaun of the Dead. Aspettavo l'uscita in DVD da molto tempo dato che non è uscito al cinema e ha avuto un'ottima critica. Delusione totale. Dovrebbe essere una trasposizione ironica dei film seri sugli zombie. Invece è sì divertente e satirico in certi punti ma nella maggior parte delle scene i protagonisti sono troppo forzati, in altri troppo seri. O un film lo imposti come presa in giro o come cosa seria. Non metà e metà. Inoltre la trama lascia il tempo che trova essendo davvero banale. Pensavo a chissà cosa e invece non posso andare oltre il 5.
-Mi sono ordinato quattro libri di cucina e un libro da leggere su Amazon.com. Me li porterà i primi di dicembre un mio amico che si è trasferito a lavorare negli USA. Per certe cose gli USA sono davvero un paese straordinario. Con 30 euro spese di spedizione comprese mi sono ordinato 5 libri. Che libri compro a Milano con 6 euro? Forse i pocket in edicola. Qui invece ho comprato libri veri pagando pure le spese postali.
-Ho deciso che cambierà il mio PC ad aprile dell'anno prossimo. Avrà 4 anni e se anche va benissimo per la maggior parte delle cose (giochi esclusi), penso di potermi permettere questo sfizio una volta ogni quattro anni.
-A breve uscirà l'ennesima espansione gratuita di America's Army. Come si fa a resistere a un simile gioco che è per di più gratuito?

3 commenti:

  1. In bocca al lupo per Xp & Co ( ti capisco come sai MisterN più o meno fa il tuo lavoro e ogni giorno si imbatte in utonti DOC)

    Quando parti per Roma? E' una sede distaccata del posto dove lavori?

    Per tante cose gli USA sono avanti...su alcuni fronti siamo indietro anni luce purtroppo

    RispondiElimina
  2. Eh sì, è dura con gli utonti... ma i peggiori sono gli ustronzi!
    ;-)
    Sì, la sede secondaria.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno caro, rieccomi finalmente online. Allora per Xp, capisco la tua situazione. Capita anche a me con gli amici.
    Per la ragazza, in effetti spesso capita che proprio qualla perfetta sia impegnata con qualcuno. Ma ne sei proprio sicuro? Accertatene ;)
    Per il resto, fai bene a prendere le cose fuori confine, per alcune c'é proprio da risparmiare; idem per il pc. Ogni tanto qualche sfizio bisognerà pur togliersi qualche sfizio.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P