mercoledì 7 settembre 2005

Pubblicità moderna...

Ore 7.58: pubblicità wurstel Amadori. Assisto a un deprimente dialogo che si svolge più o meno così:
-Cara ti porto a cena fuori stasera
-Ma sei pazzo? Basta piatti complicati. Da stasera si cambia, cominciamo a mangiare come si deve.
-.... (silenzio perplesso da parte di lui)
-Wurstel Amadori!

Leggo poi qui sul sito del produttore:

Lo spot ideato da D'Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO - articolato nei soggetti "Fidanzata" e "Mamma" - fa perno proprio sull'assoluta genuinità del prodotto. Entrambi i filmati vogliono spiazzare il telespettatore con reazioni inaspettate e divertenti: vediamo una giovane donna rifiutare con fermezza il romantico invito a cena del premuroso fidanzato [...]

Spiazzare? Ma diseducare vorrete dire! Sarà mica cucina sana un WURSTEL DI POLLO?! Poi cosa significa "Basta piatti complicati"?! Ma sì, basta piatti complicati, che necessità c'è di cucinare qualche ora quando in due minuti ho un piatto di wurstel di pollo?! Che tristezza. La gente sta perdendo la capacità di cucinare bene e la nostra famosa gastronomia (sì, perchè la cucina italiana è apprezzata da TUTTI all'estero) sta andando a farsi friggere anzi, sta andando dritta nel cestino dei rifiuti. Prima che pensiate che esagero, fatevi la seguente domanda: quante volte all'anno siete invitati a cena dai vostri amici e quante volte vi cucinano tutta la cena con le loro mani? Quante volte si affidano a prodotti pronti o addirittura a PIATTI PRONTI? Fatemi sapere...

Foto cortesia Il Pasticciere Italiano

4 commenti:

  1. mamma mia, odio i piatti pronti da supermercato! una volta a parigi io e un amico abbiamo preso un rotolo di carne (eravamo in casa e c'era una cucina veramente troppo piccola per cucinare)..., abbiamo tolto la plastica ma poi non riuscivamo nemmeno a tagliarlo. forse c'era altra plastica, non so. alla fine abbiamo mangiato insalata, mozzarella, pomodori. molto meglio!

    RispondiElimina
  2. Come hai ragione caro Grissino.
    Io adoro i piatti più o meno complicati, ma soprattutto amo la nostra cucina. Io mi faccio tutto in casa, anche quando sono solo. Torno a casa tardi la sera? Non fa nulla, mangio mezz'ora più tardi ma una buona pasta al pomodoro, con il sugo fatto da me lo preferisco ad un sugo già pronto o ad un piatto già pronto. Si é persa la passione, la cultura e il piacere di cucinare. Noi che siamo invidiati da tutto il mondo.. pazzesco. A luglio ho invitato 4 amici a cena. Io a Kikka abbiamo cucinato per 4 ore nel pomeriggio per loro. Cose più o meno complicate ma fatte da noi.
    La cucina é unpiacere a cui non si deve rinunciare

    RispondiElimina
  3. be io ed i piatti pronti proprio nn abbiamo niente in comune (anzi ho appena sfornato una pizza fatta con le mie manine in pausa pranzo).. riguardo agli amici penso di essere molto fortunata.. nessuno da piatto pronto..

    RispondiElimina
  4. Beh, ma tu sei un caso a parte perchè (a parte qualche strana situazione ;-) ) hai fatto precise scelte cercando di mangiare sempre cose sane e di qualità.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P