giovedì 25 agosto 2005

Le buone idee di Trenitalia
VS
La solita massa di coglioni

Poichè gli Eurostar con cui sono tornato dalla Calabria sono arrivati entrambi con oltre 25 minuti di ritardo, oggi sono andato in stazione per chiedere il rimborso del bonus. Già che c'ero, volevo anche prendere il biglietto per andare al mare per la mia dalmata: non è infatti prevista l'emissione del biglietto scontato per i cani ne alle colonnine automatiche ne sul web. Arrivo in stazione centrale, tutti gli sportelli liberi: mi fiondo!
-Scusi vorrei bla bla bla...
-per quando?
-fra qualche settimana
-allora deve andare alla biglietteria est in fondo...
-ah... grazie!
Morale: per eliminare le code chilometriche di qualche mese fa, Trenitalia ha riassegnato gli sportelli. Non più, che so, 30 sportelli per fare qualsiasi biglietto per qualsiasi giorno ma una roba tipo 25 sportelli per i biglietti da usarsi in giornata, 3 per i biglietti per i treni in partenza entro 15 minuti e 2 per i biglietti con partenza dal giorno successivo in poi per cui la gente può anche aspettare. Morale parte 2: a quei due famosi sportelli c'era una coda lunghissima!!! Ora, io capisco benissimo il ragionamento fatto da Trenitalia e lo condivido: chi parte subito ha lo sportello prioritario; chi parte in giornata ha quello con poca coda o lo fa alla biglietteria automatica. Idem la maggior parte di quelli che partono nei giorni successivi che possono scegliere fra web e biglietteria automatica. Per quei pochi che hanno bisogno biglietti speciali, ci sono i pochi sportelli per l'emissione manuale. Il problema è che c'è una marea di gente rincoglionita che anzichè fare il biglietto via web o alle biglietteria automatiche, lo va a fare allo sportello. MA VAFFAN**BIP**, LI MORTACCI VOSTRI e INSULTI VARI!!!! Ma perchè qui in Italia dobbiamo fare i caproni sempre fermi al medioevo anche quelle poche volte che lo stato, l'ASL, le poste o le ferrovie ci danno gli strumenti per fare le cose bene e in fretta?!
Vabbè, proverò a vedere se c'è meno coda domani a Lambrate. Ma non è finita: ora arriva la perla a proposito del rimborso Eurostar. Infatti mi sono fatto la coda (20 minuti) e quando arriva il mio turno, il (gentile) impiegato mi dice "ah, beh, io le posso controllare il ritardo dell'Eurostar arrivato a Milano ma per quello da Lamezia a Roma bisogna fare la procedura completa: questo è il modulo da compilare". Compilo, consegno e chiedo "ma i tempi di risposta sono 15 giorni come scritto sul sito?" Risposta: "Beh, diciamo che dovrebbero essere 15 ma lei conti una trentina...". Aaaaaaaaaaaaah, tutto a posto... ci manca solo che perdano la mia richiesta di rimborso bonus visto che ho notato che la gettava in un angolino di fianco al monitor...
In conclusione, non ho avuto il rimborso (almeno per ora), non ho preso il biglietto per la mia dalmata e quindi non so se posso viaggiare con lei in 1° classe e quindi non posso nemmeno prendere per me il biglietto sul web con la promozione I Sabati di Trenitalia...

(la telenovela continua...)

6 commenti:

  1. ciao! stanotte vorrei lavorare per terminare le mie pendenze prima di partire, ma domani si può dedicare la serata a romero... europlex bicocca potrebbe andarti bene? così ne approfitto per dare un'occhiata a come si sta sviluppando il centro commerciale (deformazione professionale... hi, hi, hi!)

    RispondiElimina
  2. mi sa che l'hanno smontato ovunque... :-(

    RispondiElimina
  3. ...io prendo i treni tuuuutti i giorni (Intercity) se anche qui dalle mie parti organizzassero le biglietterie come hai detto sarebbe una gran cosa e invece...
    10 sportelli circa, di cui aperti 4 con conseguente coda chilometrica
    1 sportello "rapido" per partenze entro 15 minuti con omino dietro al vetro che è il più lento della stazione con conseguente coda chilometrica.
    4 machinette automatica di cui 1 funzionante(ogni tanto)con conseguente coda chilometrica.
    Abbonamento desiderato non disponibile on-line...
    E l'ultima volta che ho chiesto il rimborso mi han praticamente riso in faccia e mi han detto qualcosa tipo "se lo scordi", io mi sono imbestialita (90 euri avevo pagato!!) e ho iniziato a inveire contro il bigliettaio cafone con giovane poliziotto carino affianco che mi guardava perplesso incerto se intervenire (nel caso avessi un cannone sotto la giacca per far fuori l'omino dietro al vetro) o ridere...
    E pensare che mi piace viaggiare in treno...
    (intanto la fila dietro di me annuiva partecipe alle mie affermazioni...io sono una persona calmissima, ma quando ci vuole...)

    Kimala

    RispondiElimina
  4. X Kimala
    Accidenti! E nella stazione di destinazione? Non è che puoi fare i biglietti alle macchinetti della stazione di destinazione?

    Per quanto riguarda la cortesia, ieri in Centrale sono stati gentili. Persino con una che voleva il rimborso per l'Eurostar arrivato con 20 minuti di ritardo. "Ma come, il bonus non è dovuto nel caso l'eurostar abbia più di 15 minuti di ritardo?" (evidentemente ha visto un film di fantascienza la sera prima)
    "No, signora, mi spiace. Quando ha più di 25 minuti. Ecco il pieghevole con le norme" ^_^

    Anche a me piace tantissimo viaggiare in treno. Credo di poter dire che è il mio mezzo di trasporto preferito. Anche gli aerei sono bellissimi ma ho un pò di paura ad usarli.

    X Video
    Hai posta ;-)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorry, niente insulti perché poi vengono a lamentarsi da me che sono il ttitolare del blog ;)

      Elimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P