lunedì 29 agosto 2005

Bleah...

Ieri è tornata la maggior parte della gente e già Milano e il lavoro fanno schifo. Milano perchè è di nuovo trafficata e alla mattina per attraversare la strada con la mia dalmata ci metto le ore... insomma, settimana scorsa, breve sguardo a sinistra, breve sguardo a destra e via tranquillamente. Ora vai sulle strisce e aspetta che qualche anima pia si fermi. Al lavoro c'è invece stato il festival dei rimbambiti e delle galline...
I primi sono quelli che alla mattina, al ritorno dalle vacanze mi chiamano per dirmi "oh, scusa, sono tornato oggi e non mi ricordo più la password per entrare" o quella della segreteria telefonica o di che so io. Poi ci sono i "geni del tostapane" come li ho soprannominati oggi. Sono quelli che quando vedono un cavo leggermente al di fuori dalla posizione classica, vanno in panico: "ciao, sono tornato oggi, puoi venire a montarmi il portatile?!". Come a montarti il portatile?! Vado su e vedo che c'è il portatile con la spina staccata e il mouse messo sopra il coperchio (anzichè a lato) e, orrore, orrore, il cavo di rete staccato! Notare che il cavo di rete va sempre nello stesso posto e non può entrare in nesssun'altra porta che non sia la sua! Ma ragazzi/e, un tostapane che c'è solo da mettere dentro la spina e girare una manopola lo sapete far funzionare o cosa?! E che dire del genio che entra in sala server mentre sto tirando accidenti perchè non va il DVD di un PC su cui devo installare una cosa per chiedermi candidamente "scusa le dò a te le pile da buttare?" (come, adesso sono pure diventato l'emanazione dell'AMSA in uffico o il cestino delle pile da riciclare?). Ma andate tutti a 'fan**BIP**. Caaaalma, mica finita qui: poi ci sono le galline! Oggi di colpo tutti a lanciare gridolini di gioia nell'incontrare i colleghi (se sono spontanei quelli, io sono il presidente degli Stati Uniti) ed era un continuo chiederti:
-ma come va?
-ma è andato tutto bene?
-il tempo è stato bello da te?
-ma come sei abbronzato/a!
-ma come ti vedo bene!
-oh ma che bello, sì, sì, sono proprio bei posti!
-oh qui e oh là, sgallettando per 20 minuti di fila: DA NAUSEA! In 4 ore mi sono già ristressato più che in 3 settimane. VOGLIO (tanto) ANDARE A VIVERE IN CAMPAGNA come cantava Toto Cotugno...

Speriamo non ci siano casini extra in questi giorni così settimana prossima me ne vado in ferie per 15 giorni.

6 commenti:

  1. Dove vorresti andare in ferie ? Il rientro è sempre un caos la gente sembra che in vacanza subisca una lobotomia ;)

    RispondiElimina
  2. 1 settimana qui a Milano
    1 settimana Bellaria (Rimini)

    con la mia dalmata al seguito.
    :-P
    Comunque ho controllato e nell'hotel dovrebbe esserci internet, quindi non sparisco.
    ;-)

    RispondiElimina
  3. :) un albergo che accetta i cani e ha pure internet tu si che sei organizzato !

    RispondiElimina
  4. Prima di sceglierlo, ho considerato:
    -che accettasse cani
    -che fosse molto curato come cucina (una mia fissa ovviamente ^_^)
    -che avesse internet gratis
    -prezzo (sigh... brutto da dire ma bisogna fare i conti anche con quello)
    -spiaggia convenzionata(almeno da farci un salto senza spendere un fantastiglione, pagando solo lettino e ombrellone) e bici (gratis)
    -supplemento uso singola non esorbitante

    Ho trovato su internet un 4**** che sembra avere tutti questi requisiti e quindi ho prenotato!
    :-)

    RispondiElimina
  5. "Ora vai sulle strisce e aspetta che qualche anima pia si fermi."
    Ma io non ho potuto capire questa cosa - perchè di mattina la gente ha cosi tanta fretta ad arrivare al lavoro? Non possono tutti essere in ritardo. Di sera posso capire un pocino di piu perche nessuno si volgia fermare.
    C'e anche il fatto che usando i freni, si consumano.

    RispondiElimina
  6. Alex è inglese e non capisce queste cose: chi mi aiuta a fargli una descrizione dell'italiano medio?!
    :-P
    Diciamo che normalmente l'italiano medio fa il furbetto ed è poco produttivo sul lavoro (ma bisogna anche dire che è pagato poco). In conclusione, la ditta si aspetta sempre che tu arrivi in orario e che ti fermi più del necessario (gratis ovviamente) quindi guai ad arrivare con 5 minuti di ritardo. Se a questo aggiungiamo che l'italiano medio è mediamente (!) POCO ORGANIZZATO, ecco perchè alla mattina siamo sempre di fretta e incazzati!
    :-D

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P