giovedì 14 luglio 2005

Le mie riflessioni come gli spaghetti...

Le mie riflessioni come gli spaghetti ossia un casino micidiale che si intreccia e di cui non si vede ne l'inizio ne la fine. Premetto che sono in debito di sonno e quando succede mi sento uno zombie per cui mi rintano in me stesso a riflettere. Eccovi le mie riflessioni in ordine sparso. Ho appena finito di mangiare l'ultima fetta del mio cheesecake ( questo ) e mi è venuto in mente che nessuno lo ha apprezzato come me che sono uno dei miei più feroci detrattori. Come gusto è piaciuto ma la critica è sempre stata che il cheesecake era troppo "compatto", "pesante"... ma come, io sono stato a NY e VI GIURO che lo fanno così. Ma porca paletta, lo sapranno ben fare loro, no? Hanno quattro dolci in croce nella loro cucina!! Sono 4 mesi che faccio esperimenti, un cheesecake dopo l'altro, per arrivare a farne uno di consistenza perfetta secondo gli standard americani e quando ci riesco, mi dicono che la cosa per cui mi sono sbattuto per settimane è proprio quella che non va!!!!
:-(
E che dire della signora Lagna ( sì, LEI ). Vado da lei per chiederle una cosa e rimango lì in attesa che finisca una telefonata. Dopodichè, mi dice "scusa, poi arrivo" e io immagino che si stia scusando perchè è occupata... me lo ripete altre tre volte... finalmente capisco che mi sta invitando a andarmene perchè deve fare una telefonata riservata (personale, non di ufficio). Ma vaffan***BIIIIIIIP*** certe volte le persone andrebbero prese per i capelli, messe nelle vicinanze della porta e fatte uscire dalla porta stessa a calci nel sedere!!!
A chi si è perso il significato di **BIP** rimando a questo post.
Ah, bloggando in pausa pranzo (se uno va per pagine web "surfa il web" se uno va per Blog, blogga, ovvio no?) ho incocciato in un sito di un ragazzo che fa alcune riflessioni sulle ragazze. Tristemente ho dovuto concordare con le sue riflessioni. Anche io ho sempre avuto un ottimo rapporto con le ragazze ma COME AMICHE! Il che sarà anche bello, tutto quello che volete, ma qualche volta uno vorrebbe andare oltre, non credete? Ebbene, la sconvolgente e candida risposta di alcune ragazze è stata:
1) ti hanno preso per gay (sigh...)
2) alle ragazze piacciono le persone sicure (doppio sigh...)
Ebbene, cosa dire? Concordo, sarà sicuramente così, ma, permettetemi, a questo punto mi casca di tutto... le braccia, la voglia di conoscere persone nuove e pure i cogl***i ^_^
Devo capire. Se non ho il vocione arrocchito dal fumo e dall'alcool sono gay? Se mi trattengo dal dire "che gnocca quella, me la farei subito" sono gay? Se non faccio il figo con la macchina, sono gay? Se so cucinare e tenere bene casa, sono gay? E poi: essere una persona sicura significa dire "ah, ora ci penso io, nessuno mi batte a..."? O forse affermare "Domani la faccio vedere io a quel coglione del mio collega/del mio capo?" o magari ancora "Non ti preoccupare ci sono io che me la cavo sempre"?

FATEMI CAPIRE!

Ma perchè le ragazze guardano se offri la cena e non invece quanti soldi hai messo via per comprare casa?! Perchè le ragazze si lamentano che cerchiamo solo di portarle a letto e quando non ci proviamo, pensano che non siamo interessati? (o, peggio, che siamo gay!).

E, ve lo confesso, la cosa che più mi fa imbestialire è quando mi dicono "ah, sei un ragazzo da sposare!". Lo so, magari è un complimento ma sa tanto, troppo, di PRESA PER IL CULO!!

Per carità, con la mia ultima ex ci sono stati dei momenti in cui mi sembrava di essere all'inferno e sono cosciente che piuttosto che cadere in certe situazioni (alle volte dannose non solo per l'animo ma anche per il fisico e il conto in banca) è meglio restare single ma capirete anche che fa irritare parecchio vedere certe ragazze soddisfatte di stare con persone parecchio mediocri. Non mi direte che si basa tutto sul sesso... la cosa sarebbe davvero animale.
:-/

Comunque di una ragazza, oltre al lato estetico, IO guardo molto anche come se la cava nelle cose che servono davvero. La manager che guadagna 6.000 euro al mese, completamente inetta a fare tutto, compreso un banalissimo uovo al tegamino, ma eccezionale nel proprio lavoro, a me fa schifo. Scusate ma io voglio una che se la sappia cavare da sè, una che se buchiamo la ruota dell'auto non mi sussurri "oh caro, che paura, cosa dobbiamo fare adesso?" ma una che mi dica "che sfiga, scendiamo a cambiarla, prima facciamo e meglio è...". Poi siccome nessuno è perfetto, ci si dividerà EQUAMENTE le cose ma questo è un altro discorso. Quello che vorrei capire è: ma le ragazze, invece, cosa cercano in un uomo? Cercano l'uomo figo che sa parlare bene di sè o quello tranquillo e affidabile?

6 commenti:

  1. per fortuna caro non la pensano tutte così.. io per esempio ammiro di più uno che pensa al futuro ed ha via dei soldi per comprare una casa rispetto ad uno che sperpera in cene...

    RispondiElimina
  2. mamma mia, 'sto post neccessita di risposte dettagliate e per punti!
    In quanto facente parte della categoria ragazze (quanto meno perchè sono pettoruta dai :D) rispondo:

    1/la cheesecake a me MI piace un tot... pesantina forse ma goduriosissima... quindi direi che magari a settembre porti anche quella insieme ai panetti all'olio :D

    2/ io non guardo se uno mi offre la cena... me la offro da sola di solito, mi irrita farmi pagare (buoni pasto a parte ;))

    3/ "Perchè le ragazze si lamentano che cerchiamo solo di portarle a letto e quando non ci proviamo, pensano che non siamo interessati? (o, peggio, che siamo gay!)."... a me questo è capitato sai?! Oddio, è bellissimo uscire con uno che non ti vuole solo portare a letto ma dopo un po', che non ci prova, cominci a tirarti qualche paranoia del tipo "ma forse non gli piaccio abbastanza" oppure "forse mi vuole solo come amica unpo'piùcheamica" o ancora "è colpa di quei due chiletti che ho messo... sono poco attraente!"... insomma tutte ste seghe mentali assurde. Credo ci sia un tempo per tutto: se ci provi troppo presto sei un porco, se aspetti troppo... è troppo.

    4/ Se dovessimo rimanere fermi in mezzo a una strada con una ruota a terra, dammi un paio di guanti e ci penso io... mi piace un sacco cambiare le ruote. Mi ricorda i bei tempi dei lego ;)

    RispondiElimina
  3. necessita non neCcessita, sorry
    Hop

    RispondiElimina
  4. X Emy: sarai una mosca bianca. (fa schifo a dirlo ma non è colpa mia se si dice così ^_^ ). Ti aspetto alla BLOG-cena di settembre così verifichiamo se anche su di te non ho effetto moschicida eh eh eh
    :-P

    X Hoplà: Ottimo x cena e Cheesecake (i panini però sono al LATTE non all'olio!!!)

    Credo ci sia un tempo per tutto: se ci provi troppo presto sei un porco, se aspetti troppo... è troppo.
    ***
    OK, per te quanto è troppo? Due settimane? un mese? 2 mesi? 6 mesi? Secondo me non c'è un tempo, mica c'è il parchimetro che bisogna farlo entro un certo intervallo se no ti danno la multa!!! Io da questo punto di vista voglio sentirmi in confidenza con la persona. Se la conosco da 2 settimane CHE CAVOLO DI CONFIDENZA E INTIMITA' C'E'?!

    Se non ricordo male, la media dell'"andiamo a letto" fra le nuove coppiette è due settimane. Per me è troppo poco. Boh. Sarà che io ho così tante cose che mi appassionano che non mi è mai successo di pensare "ma quando si muove a...". Certo, dopo un pò viene voglia. Comunque prima io vorrei condividere un pò di cose con la persona che mi piace e solo dopo mi viene voglia di condividere anche me stesso. Ho reso? ^_^

    RispondiElimina
  5. Direi nient'altro da aggiungere. Sono concorde con il punto 3 di Hoplà!!!
    :)))))))

    Credo comunque cha anche ad una donna faccia piacere avere accanto un ometto che sappia fare un pò tutto in casa. ;)

    RispondiElimina
  6. Mi permetto di dissentire. Hoplà, se tu piaci a uno, SI CAPISCE BENISSIMO, basta fare attenzione a certe cose. Come puoi avere dei dubbi SE UNO TI INVITA UN GIORNO SI' E UNO NO?! Oppure se uno ti propone un viaggio, un week end, ti chiede cosa fai nei prossimi giorni e cerca di farti partecipe della sua vita?!
    Un amico - amico - amico ti invita lo stesso ma uno, due volte al mese al massimo!!
    Tu mi stai dicendo che uno comunica a una ragazza che è innamorato di lei se ci prova a portarla a letto?!

    Mah... mi sconvolgerei se il problema fose questo. Poi scusa, ma con il tizio con cui esci ci parli o ci scambi solo sguardi mielosi? ^_^ Aaaaaaaaah!

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P