sabato 16 luglio 2005

Incredibile ma... di cioccolato!

Incredibile ma vero ma da questo blog ho appreso che le sneaker della mia marca preferita esistono anche in... cioccolato!


Sempre restando in argomento, stamattina sono andato all'Esselunga a prenotarmi il seguente libro (19,95 euro, scontato del 15% come tutti i libri ordinati all'Esselunga tramite la postazione mega-super-cybernetica con touch-screen ^_^ ):



Ovunque nel mondo, qualunque sia il modo di chiamarle e portarle, non si può ignorare l'irresistibile ascesa di un oggetto dalle umili origini.Non più limitata a pochi fanatici, la sneaker culture si è progressivamente trasformata in un fenomeno di massa. Sconfinando dall'universo sportivo, le sneaker si sono imposte nella cultura popolare come elemento base dell'odierno modo di vestire, che trascende le barriere sociali e al tempo stesso s'impone come codice d'appartenenza delle diverse tribù urbane.Ben oltre 500 fotografie e una scheda di presentazione dettagliata per ogni modello aiutano a orientarsi nell'universo del collezionismo.Guida enciclopedica ricca d'illustrazioni, Sneaker offre una rassegna di 180 modelli, scelti tra i classici più amati, le serie limitate e i cosiddetti "pezzi rari", in una miriade di combinazioni cromatiche.



Stamattina mi sono anche concesso un salto a Mediaworld a vedere i frigoriferi! Ultimamente mi sto fissando con gli elettrodomestici da prendere per quando andrò per conto mio. Per 1000 euro ci sono di quei frigoriferi da sogno!!! Non solo col dispenser per l'acqua (così si evita di aprire la porta in estate) ma NO FROST e con un sacco di spazio dentro per poter mettere eventuali dolci o preparazioni che devono raffreddare in fretta. Ci stanno persino due cheesecake uno di fianco all'altro! Ho sognato ad occhi aperti. ^_^

Non so come ho fatto a non capirlo ma stamattina evidentemente le cose stavano andando tutte TROPPO bene (ero pure riuscito a resistere alle ciambelle fritte dell'Esselunga e ai DVD di Mediaworld! :-P ) così ci hanno pensato i miei a rovinarmi il week end (come capita spesso ultimamente). Come scritto a lato, avrei dovuto ricevere in regalo la vecchissima Audi di famiglia (più di 20 anni) visto che i miei hanno preso l'auto nuova. Oltre a ciò, loro ne usano una "piccolina" per la città. Ebbene, ho avuto la favolosa notizia che la piccola è stata di fatto "regalata" a mia sorella che va col suo ragazzo in una grossa città all'estero a studiare. Così lei, che ha già avuto pagato l'affitto, l'arredamento della casa e il proprio cavallo (stiamo parlando di diverse migliaia di euro nel caso non lo sapeste) ora si ritroverà una macchina di 6-7 anni a suo esclusivo uso. Il sottoscritto invece non avrà un bel tubo di nulla visto che l'Audi vecchia farà da seconda macchina ai miei. Non ho parole, davvero. Vabbè, andiamo con la chicca vah...

Ero al supermercato e stavo tornando con la spesa alla macchina quando vedo uno che spinge il carrello con dentro qualcuno che si lamenta perchè il carrello è passato sopra il riduttore di velocità per le macchine (insomma, quelle cunette artificiali per evitare che qualcuno faccia i rally nel parcheggio del supermercato). Guardo meglio e vedo che il conduttore del carrello è un tizio sui 45-50 anni e dentro al carrello c'è seduta la magrissima moglie!!!
IN DIRETTA DAL SUPERMERCATO: ASILO MARIUCCIA!

P.S.: Ma come ha fatto ad andare dentro al carrello?! Chi glielo ha fatto fare di scavalcare il carrello che è parecchio alto per questa bambinata?!

3 commenti:

  1. si vede ch enon sei stato un bambino modello. che palle le preferenze amo essere figlia unica. non ti sei incazzato sbattendo i piedi?

    RispondiElimina
  2. anche io sono figlio unico... invidiosissimo :D

    RispondiElimina
  3. Ma va benissimo avere un fratello/sorella, basta che non sia arpia!

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P