martedì 12 luglio 2005

Chiuso per (mancanza di) aggiornamento

Oggi in ufficio è stato un delirio e quindi vi lascio solo la chicca.
Vado a pagare un bollettino postale, passo davanti a due piccoli cinema nel centro di Milano. Leggo sul primo "Chiuso per ferie fino al 28 agosto". Proseguo. Leggo sul secondo "Riapre il 1° settembre".
Premessa:
-il cinema (come struttura) è in crisi perchè ormai lettori DVD, impianti HT e proiettori costano poco e sono alla portata di tutti
-la gente è sempre più esigente e non si accontenta più del cinema con sedie da quattro soldi con audio Dolby Surround (al prezzo di 8-9 euro naturalmente...)
-appena fuori Milano ci sono strutture (Warner Village, Bicocca Center, ecc.) belle, confortevoli, con poltrone Big Size, audio certificato THX, e mega schermo
e tenendo conto che:
uno va in un piccolo cinema in centro, anche se scadente, perchè:
-non deve prendere la macchina
-perchè in estate il cinema è una delle poche attrazioni in cui ti puoi rilassare stando comodo e al fresco
Conclusione:
che cavolo chiudi per DUE MESI?! Vuoi proprio fallire allora!!!

Quello che invece dovrebbero fare questi cinema è tenere i prezzi più bassi, fare promozioni e omaggi e coccolare i clienti. Com'è che invece fanno tutto l'opposto?
OGNUNO E' ARTEFICE DEL PROPRIO DESTINO.

8 commenti:

  1. In effetti qui da noi, appena fuori Milano ci sono un sacco di Multisala.
    Però il fascino del cinema rimane sempre intatto. Se il film vale preferisco vederlo al cinema.

    RispondiElimina
  2. infatti io vado spessissimo al multisala in bicocca. oltre a essere comodo e vicino- per me- è ben concepito. non solo in quanto a comfort. io gratuitamente ho fatto una tesserina che mi da diritto a un euro di sconto e una bevanda analcolica ogni volta che vado al cinema. è un buon inizio.

    RispondiElimina
  3. X Manuel: sì ma se vedendolo a casa lo vedi meglio che al cinema (sia come audio che video), che senso ha?

    X Vera: ah, questo non lo sapevo. Peccato che per me è lontano e scomodo.

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con Manuel: il film visto al cinema, su schermo gigante ha sempre un fascino particolaere... che poi a casa non puoi tenere un volume altissimo anche se hai dolby surround, poltrona stracomoda e compagnia bella.

    RispondiElimina
  5. Io no, non sono d'accordo. A casa, se vedo il film in soggiorno, posso usare il proiettore con lo schermo da 60" e l'impianto a un volume più che sufficiente. Magari non a mezzanotte ma se è per quello, io vado sempre al primo spettacolo quindi... Se a questo aggiungi: possibilità di rivedere le scene che ti perdi, possibilità di sgranocchiare e mangiare quello che ti pare, quando ti pare, possibilità di pause a piacere e magari aria condizionata e divanone... COSA CHIEDERE DI PIU'?
    :-P

    RispondiElimina
  6. Hai ragione G, almeno in parte. E strano che la cinema rimanera chuisa in agosto - ma siicome non c'e tanta gente a Milano in quel periodo, forse si puo capire il perchè.

    Communque, se vogliamo vedere un bel film, possiamo sempre venire a casa tua - con il proiettore con lo schermo da 60", sara meglio della cinema;-) Ci sei in agosto?!!

    RispondiElimina
  7. Yes, welcome! Però non ho l'aria condizionata... ^_^
    Se vuoi quella, devi accontentarti dello schermo da 40"
    :-D

    RispondiElimina
  8. Solo 40"?! Allora niente ;-)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P