martedì 7 giugno 2005

NY: cosa e dove comprare

Una delle mie passioni è lo shopping quindi mi dilungherò un pò. Cercherò di dare anche qualche consiglio utile anche se non è detto che vi interessino le stesse cose che piacciono a me. Cominciamo col dire che in questo momento non ci sono problemi particolari a comprare negli USA visto che il dollaro è basso (stamattina, 1 euro = 1,22 dollari). Ovviamente è opportuno comprare nei posti giusti in modo da spuntare prezzi bassi e fare veri affari. Cominciamo con libri, CD e DVD. Ho provato a girare un pò per librerie ma i prezzi sono quasi sempre quelli di copertina. Per avere prezzi bassi e sfruttare magari delle rimanenze (bargain) vendute a prezzo scontatissimo io consiglio di comprare su www.amazon.com e farsi poi spedire a un indirizzo locale negli Stati Uniti (o in albergo se state più di una settimana). Nelle grandi città il pacco, anche con la modalità più lenta, dovrebbe arrivarvi in una settimana circa. Io ho sfruttato la spedizione gratuita che si ottiene facendo ordini maggiori di 25 dollari e in questo modo l'acquisto diventa davvero conveniente. Rimane il problema che prima di comprare un libro, bisognerebbe vederlo in modo da capire se ne vale davvero la pena. Amazon ha fatto parecchio in questo senso dato che ha messo le scansioni delle prime pagine di diversi libri disponibili nelle schede prodotto e quindi se ciò non sostituisce una consultazione dal vero, quantomeno aiuta un minimo. Stesso discorso vale per i CD (dei quali è possibile ascoltare i primi 30 secondi di molte tracce) e per i DVD (occhio che sono zona 1 / NTSC e quindi dovete avere un lettore multizona e un televisore compatibile).
Per quanto mi riguarda, ho preso 7 libri di cucina (2 sui muffins, 1 sui cheesecake, 1 sulle grigliate, 2 sul cioccolato, 1 sui biscotti al cioccolato), 1 DVD (Europa, Europa) e 1 CD per un amico (la colonna sonora di Sin City)
Ed ora veniamo alle scarpe (sportive). Poichè prendo solo Nike, vi racconterò la mia esperienza in tal senso ma direi che in generale la si può estendere a quasi tutte le marche più conosciute. La prima cosa da dire è che a Manhattan (ho girato una decina di negozi con un buon assortimento) i modelli più belli costano più o meno la stessa cifra ovunque. Sicuramente si può risparmiare una decina di dollari prendendole nel negozio un pò più decentrato o sfruttando qualche offerta di fine serie. Sta di fatto che per un paio di Nike Shox accettabili (escludendo quindi colori incomprabili che non vuole nessuno tipo arancione, rosso, ecc.) si va dai 90 ai 110 dollari corrispondenti all'incirca a 70-80 euro che sono circa la metà di quello che spendereste qui a Milano. Trovate anche modelli meno costosi ma vi sconsiglio di andare sul troppo economico dato che già risparmiate diverse decine di euro e quindi conviene prendere un modello bello e confortevole.Altra cosa da notare è che i modelli che trovate qui, spesso non ci sono là e viceversa! Per cui (per farvi un esempio) le Silver che qui troviamo ovunque, lì sono praticamente introvabili (idem per esempio per le "Squalo" che non sono così famose). In compenso trovate altri modelli e colori ugualmente belli e confortevoli per cui non vi preoccupate troppo!!!Mi hanno riferito che negli outlet fuori città (1 ora almeno di strada in macchina) i prezzi sono ancora più bassi ma bisogna vedere se ne vale la pena: ricordate che il tempo è denaro anche in vacanza visto che non vi potete fermare in albergo a NY per mesi interi. Sconsiglio gli store ufficiali delle rispettive marche (Adidas, Nike, ecc.) che sono ovviamente più cari dei negozi anche se potete magari trovare alcuni articoli difficilmente reperibili in giro. Sulle scarpe più economiche e banali (un nome a caso, le Stan Smith dell'Adidas) alle volte è possibile prenderne due paia per circa 50-70 dollari anche se io dico che è sempre meglio guardare più alla qualità che alla quantità!
Dopo aver un pò girato, sono riuscito a prendermi queste:



che sono un modello in edizione limitata tutto in pelle (così sono pronto per l'inverno quando piove!). Poichè nel negozio era l'ultimo paio, sono riuscito a prendermele a 109 dollari anzichè 129.
Visto che siamo in tema, parliamo anche di Timberland. I prezzi standard sono ovunque circa la metà rispetto a noi. Peccato che il design, se si escludono i classici modelli da barca e tipo scarponcino, secondo me è terribile... Volevo prendere qualcosa ma alla fine ho rinunciato.
Per quanto riguarda l'abbigliamento (sempre sportivo/casual) la cosa si fa più evanescente dato che dipende moltissimo dai gusti personali e da quello che si cerca. Io sono riuscito a trovare una bella cintura in pelle per 10 euro. Convenientissime ovunque le calze sportive sulle quali ci sono spesso promozioni, magliette e magliettine varie.
Per quanto riguarda gli strumenti per la cucina, se volete solo vederli, passate da Williams & Sonoma ( http://www.williams-sonoma.com ). Il negozio infatti ha dei prezzi improponibili a meno di essere in stagione di saldi ma vale in ogni caso una visita perchè è davvero spettacolare. Per gli strumenti da cucina l'ideale è comprare on-line in modo da poter scegliere il miglior prezzo e avere un assortimento davvero vasto. Questa volta ho comprato: un set di fogli in plastica per imprimere diversi soggetti (legno, pietra, mattoni, travi di legno, ecc) su pasta frolla e panspezie; una serie di formine per biscotti con la zucca di Halloween e la possibilità di intagliare diverse espressioni; due piccoli dalmata in plastica per decorare le torte; dei pennarelli alimentari per scrivere su varie superfici (glasse, cioccolato, ecc.), una forma per fare 12 piccoli cheesecake e un bicchiere graduato della OXO (www.oxo.com) fatto in modo particolare in modo da essere letto anche dall'alto



Vogliamo parlare di articoli militari & simili? A New York vi sono diversi negozi di questo tipo e i prezzi sono in genere abbastanza abbordabili. La qualità invece insomma... è quella che è! Patches escluse (per le quali vi conviene andare qui: http://www.surplusinc.com ), vi consiglio di andare al negozio che fa capo a questo sito: http://www.armynavydeals.com o, se non dovete comprare cose misurabili come vestiti o anfibi, ordinare direttamente on-line. Nel negozio infatti l'assortimento è molto limitato e per di più pagate anche le tasse (circa il 10% del prezzo). On-line invece avete disponibile tutto l'assortimento, le spese di spedizione praticamente gratis, niente tasse e in omaggio una piastrina militare con relativo cordoncino. Io mi sono preso il cappellino e l'adesivo delle Forze speciali, i famosi occhiali, due bandierine americane e una grossa bandiera nera con la scritta ARMY e il simbolo dell'esercito americano in giallo. Avrei voluto anche prendermi anche un paio di anfibi ma non credo che in città li avrei mai messi!!!
Altri due negozi da non trascurare sono Toys R Us e Hershey's in Time Square. Il primo è il più bel negozio di giocattoli che io abbia mai visto. Tanto per cominciare è così grande che al proprio interno ha addirittura una ruota panoramica con le navicelle su cui i bambini possono fare un giro. Poi ha un assortimento di giocattoli per tutte le età che è davvero spaziale. I prezzi sono buoni, non parliamo degli articoli in saldo (tutto l'anno) che alle volte possono essere addirittura scontati del 70-90%! Assolutamente imperdibili le gigantesche costruzioni di Lego e il Tirannosauro ruggente al primo piano. Ci sono anche giocattoli per adulti come giochi da tavola o Action Figures. Per 12 dollari mi sono preso questa Action Figure della Spawn (www.spawn.com) da mettere accanto ai miei DVD in camera e a quelle del Signore degli Anelli



Il secondo invece è il divertente negozio dell'omonima azienda. Si trovano un sacco di cioccolatini diversi (fra cui i famosi baci Hershey's a forma di goccia) e tanti gadget divertenti fra cui lucidalabbra al cioccolato e macchinette per fare cioccolatini e altri pasticci (insomma, cose tipo il DOLCE FORNO della Mattel che tanto desideravo avere quando ero piccolo). E' bene dire anche che il cioccolato costa più o meno come da noi ma è ben lontano (anzi lontanissimo) dall'avere il medesimo sapore. Pur essendo filo-americano non posso non dire che il loro cioccolato standard equivale ad una delle nostre tavolette di peggiore qualità... C'è poco da fare, se cercate del buon cioccolato, restate qui in Europa. Per maggiori approfondimenti leggetevi la parte alimentare che voglio scrivere più avanti.
:-P
Da Hershey's ho preso dei lucidalabbra da regalare, un pacco di piccoli baci fondenti, tre baci medi e le gocce per i biscotti al cioccolato... per fortuna non mi sono fatto tentare dal "4 pacchi di baci a 10 dollari" perchè ieri ho scoperto che per un amante del cioccolato come me sono praticamente immangiabili dato che hanno un retrogusto che col cioccolato c'entra poco...
Infine, per quanto riguarda i negozi, vorrei segnalarvene uno particolarmente conveniente ma al contempo con ottime cose di marca. Il nome della catena è Jack's World e l'indirizzo del negozio dove vado di solito è 45 W 45th St che è una traversa della 5th avenue. Cosa si trova in questo negozio? La risposta è "praticamente di tutto" nel senso che questa catena di negozi rileva le rimanenze dai negozi tradizionali e le riprone a prezzi stracciati. Da notare che a differenza di altri negozi simili che vendono merce di bassissima qualità, Jack's World vende praticamente solo cose di marca come per esempio Wilton e Terraillon (cucina), Mattel e Fisher-price (giochi), L'Oreal (cosmetici), eccetera. Per esempio l'ultima volta c'erano delle forme antiaderenti per dolci Wilton a metà prezzo, e delle bambole della Barbie a prezzi ridicoli. Un piccolo elenco di cose che potete trovare: accessori per la casa (tovaglie, tende, cuscini, ecc.), cosmetici, giocattoli, accessori per lavori (trapani, cacciaviti, viti, ecc.), valige, alimentari, accessori per la cucina, candele, materiale elettrico, ecc. Cosa NON trovate: elettronica, informatica, abbigliamento (salvo l'eccezione che mi è capitata). Cosa ho comprato? Una serie di formine con le lettere dell'alfabeto, tre flaconcini di zucchero colorato con annesse formine natalizie in rame; un termometro elettronico per temperare il cioccolato, una forma rettangolare per crostata antiaderente con fondo amovibile e delle palline di ceramica per tenere bassa la pasta frolla quando la si cuoce senza metterci niente sopra. Per tutte queste cose avrò speso si e no 20 dollari (circa 16 euro).Eccezionalmente avevano esposto anche dei giacconi originali dei New York Yankees ne ho approfttato perchè per 90 dollari (circa 70 euro) ho preso un giubbino ottimamente rifinito, double face e originale US!




New York Yankees - Limited Edition - Reversible Leather & Wool Jacket from J.H. Designs
This is the just released 2004 version with the updated Yankees logos. Varsity style jackets feature a wool chest and back with leather sleeves - stainless steel snaps - reverses to rain resistant, polyester shell with Yankees Logo embroidered on left chest....like getting 2 jackets for the price of one!


Ora un pò di link. Contrassegnati con Postepay i negozi on-line in cui ho comprato e che accettano il pagamento on-line con la carta Visa electron ricaricabile delle Poste Italiane
Libri, CD, DVD:
Http://www.amazon.com (on-line - postepay)
Scarpe sportive:
http://www.footlocker.com (on-line e dal vero)
http://www.champssports.com (on-line e dal vero)
Tool di cucina:
http://www.williams-sonoma.com (on-line e dal vero)
http://www.kitchenkrafts.com (on-line - postepay)
http://www.countrykitchensa.com (on-line - postepay)
Patches militari e patriottiche:
http://www.surplusinc.com (on-line)
Surplus e articoli militari:
http://www.armynavydeals.com/ (on-line - postepay tramite PAYPAL )

29 commenti:

  1. U mama...diventavo matta...
    ...certo che ad avere i soldini si fanno affaroni da quelle parti eh...

    Pensare che ho girato mezza Milano per comprare, alla fine, un paio di banalissime Asics -.-'..però hanno le righine rosa *_* e sono bellissime!!!

    Bacio.

    RispondiElimina
  2. Effettivamente in certi momenti vorresti comprare tutto. Per fortuna le cose che piacciono a me non sono costose. E' vero, sono tornato con la valigia piena ma dubito di aver speso più di 300 euro in tutto che, visti i prezzi dei libri, dell'abbigliamento e delle attrezzature di cucina qui in Italia,è davvero poco.

    RispondiElimina
  3. dove trovo la maglietta Peace through Superior Firepower...davvero figa....sto andando a NY...parto tra 10 gg dove la posso trovare

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Purtroppo credo tu possa solo travarla su Internet. Ti conviene cercarla subito stasera e fartela spedire in albergo o, se sei ospite, a casa dei tuoi amici.
    ;-)

    RispondiElimina
  5. MEglio di una tesi di laurea! complimenti e grazie!

    RispondiElimina
  6. Grazie, buon divertimento negli States!

    RispondiElimina
  7. a marzo andrò a New York, sai indicarmi con precisione qualche negozio dove acquistare nike a buon prezzo?
    Grazie

    RispondiElimina
  8. Beh, diciamo che se hai poco tempo vai da Footlockers in Time Square. Non il piú economico ma con tanti modelli. Se no devi un pó girare la cittá... se sei con amici di NY fatti portare in un Outlet fuori cittá. ;-)

    RispondiElimina
  9. Ciao Grissino!
    Grazie per la dritta!
    più o meno un paio di shox a quanto si trovano?

    RispondiElimina
  10. Urka, non saprei! Son 3 anni e mezzo che non vado a NY! (purtroppo, come puoi vedere dalla data del post qui sopra). Comunque direi che costano dal 30 al 50% meno, dipende anche dal cambio col dollaro. Cambiare a 1,20 o a 1,60 é una bella differenza...

    RispondiElimina
  11. Ciao.. finalmente si avvicina la mia impresa newiorkese...;-) non vedo l'ora... Il dollaro sta salendo cazzarola!!! Tra la moltitudine di cose, volevo comprare una bandiera americana di quelle enormi in cotone da usare come copriletto... sai dove potrei trovarla?

    RispondiElimina
  12. Yes, ne ho presa anche io una cosí favolosa con le stelle ricamate anziché stampate. Dove? da Amazon.com. Altrimenti potresti andare forse nell'Army Store (l'ultimo della lista) che ha anche una sede fisica a NY. Buon divertimento!!!!

    RispondiElimina
  13. ciao grissino ti interessa un giubbotto degli yankees color rosso e blu? non lo mai indossato come nuovo perchè è di una taglia piu grande. se ti interessa fammi sapere con un email a: adrian-09@hotmail.it il prezzo è di 55euro+ss

    RispondiElimina
  14. Grazie, ma ho giá il mio ;-)

    RispondiElimina
  15. Ciao Grissino,
    io partirò invece fra 5 giorni, le all star costano poco che tu sappia? immagino di sì ma vorrei qualche dritta.. in realtà spero di non optare per lo shopping (a parte per i giochi mattel, ad esempio da qualche giorno ho iniziato la collezione Polly Pocket fine anni '80)! in un negozio di giocattoli potrei non riuscire a contenermi!
    Ps le bikkemberg hanno prezzi accessibili?hai intravisto negozi con bei modelli a prezzi vantaggiosi?
    GRAZIE!
    Oriana

    RispondiElimina
  16. Ciao Oriana, Le All Star le avevo viste in giro a poco. Per i giochi c'é Toys 'r Us in Time Square che é un paradiso. Ehm, per le bikkemberg... non so cosa siano!
    :-D

    RispondiElimina
  17. io vorrei sapere invece dove comprare guinzagli o collari senza svenarmi o andare in zone lontane dal centro poichè non riesco ad avere nessuna notizia su questo genere di articoli. Grazie

    RispondiElimina
  18. Non saprei... fra l'altro qui in Austria li vendono anche a pochi euro quelli di nylon...

    RispondiElimina
  19. io parto il 3 ottobre e vado da sola. Cme albergo ho il jolly medison tower, premetto che ho oltre 50 anni e un po di difficoltà per lunghe camminate cosi ho deciso di fare le cose un po con calma,Per mangiare senza andare in ristoranti in particolar modo di sera sai se nella zona dove mi trovo c'e qualche store o cose del genere non troppo lontano? Per quanto riguarda gli autobys rossi quelli che girano continuamente ne sai qualcosa? Oltrepassano anche il ponte di Brooklyn? Posso tornare tranquillamente da sola a piedi? Lo so che ti sembro redicola ma avevo una voglia matta di vedere questa città e ai mie cari non importa nulla In ultimo ti chiedo gentilmente se è vero che c'è un negozio di devorazioni natalizie aperto tutto l'anno. Lo so che esistono anche in Italia ma li sono più fantasiosi. Che Dio me la mandi buona chissà che combinerò (un po di inglese lo parlo almeno quello....

    RispondiElimina
  20. Argh, di tutte le domande che mi hai fatto non ne so rispondere a una... :-( Io giravo a piedi e in Taxi (pagato dalla ditta eh eh eh). Sulla sicurezza del girare, informati in Hotel. Sulle decorazioni natalizie, ahimé, nemmeno quello so. Ma cerca su Internet ci sono diverse guide e poi qualcosa tipo pagine gialle con l'elenco dei negozi. Infine, quanto alla tua curiositá, fai benissimo ad andare perché é una cittá che deve essere vista. E' triste che molte persone snobbino a questo modo NY e tutti gli Stati Uniti... Buon divertimento!!!

    RispondiElimina
  21. sto per partire per la prima volta per nyc da sola e mi hanno detto (credo un sacco di balle) che non bisogna farsi vedere mentre si guardano le cartine stradali perchè è pericoloso se si accorgono che sei una turista. non devi farti notare che sei una turista e non camminare lentamente ma andare sempre spewditi perchè ti spintonano apposta.Io mi muoverà in pieno centro e mi sembra assurdo quello che mi hanno raccontato, cosi se ha da darmi qualche consiglio reale in fatto di sicurezza te ne sarei grata.

    RispondiElimina
  22. Mah, tutto dipende da dove sei, dove vai e in quali orari. Central park alle 11 di mattina della domenica é una delizia, alle 23.00 di un giorno lavorativo direi che non é molto consigliato a una ragazza sola. Non se se abiti in una grossa cittá italiana o cosa... ma seguire il buon senso, in Italia come negli USA non é mai una cattiva idea. Comunque sí, ho sentito di Miami dove "curano" i turisti. A NY stai solo molto attenta. Chiedi anche in albergo e agli amici/colleghi di lavoro che abitano lí.

    RispondiElimina
  23. Anonima non ti preoccupare io ci sono stato lo scorso anno e ci tornero dal 7 Ottobre siamo un gruppo che saremo al columbus day L'importante che stai nel centro che nessuno ti da fastidio - se poi hai bisogno ti passo il cotatto Quanto tempo resti ? e da vove parti ? Ciao da Vincent

    RispondiElimina
  24. ciao ! ma da amazoncom si può comprare abbigliamento e spedirlo in Italia?! grazie

    RispondiElimina
  25. penso di sí... basta pagare spedizione e dogana. Controlla nelle condizioni di vendita. Per i rivenditori che vendono tramite Amazon invece non é quasi mai possibile.

    RispondiElimina
  26. Fate una cosa, se passate per new york e volete comprare roba di marca a prezzi risibili per manhattan girateci soltanto, dopo di che andate al port authority bus terminal sulla 42esima, prendete un bus per jersey gardens. sono tipo 12 dollari andata e ritorno. Portatevi 200 dollari e un bel trolley da viaggio, di quelli enormi.

    RispondiElimina
  27. Peró bisogna avere anche tanto tempo e il bagaglio extra pagato dalla ditta :-(

    RispondiElimina
  28. penso che nessuno capisce c
    hi sono gli ny yenkees

    RispondiElimina
  29. Partiamo per NYC il 22 settembre e volevo ringraziarVi per i preziosi consigli, se ne hai altri per acquisti interessanti li accetto volentieri grazie e ciao Jle

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P